Il sogno della sua vita era somigliare alle donne più sensuali dei cartoni animati, come Ariel o Jessica Rabbit, e con l’aiuto della chirurgia plastica ha raggiunto il suo obiettivo. Si tratta di Pixee Fox, venticinquenne svedese che vive nel North Carolina e che ha lasciato il suo lavoro da elettricista per dedicarsi completamente alla trasformazione tanto agognata.

Così come ha riportato il “Mirror“, la donna ha speso ben 119 mila dollari in chirurgia estetica, sottoponendosi a diversi interventi alle labbra e al seno. L’operazione più drastica, durata cinque ore, è stata quella che le ha permesso di ottenere un girovita di 35 centimetri, grazie alla rimozione delle costole. Un intervento che ha dell’assurdo ma di cui la Fox va orgogliosa, in quanto ha reso il suo corpo sempre più simile a quello dei cartoni che ama tanto, così come lei stessa ha raccontato:

Quei personaggi dei cartoni rappresentano l’ideale femminile, è per questo che voglio diventare come loro. Spesso le persone vengono da me e mi dicono: ‘Non interpretarmi male, ma sembri un cartone animato’. Per me è un complimento, è proprio quello che desideravo”.

Nonostante i risultati ottenuti Pixee è pronta a riandare ancora sotto i ferri per sottoporsi ad altri ritocchi estetici, anche per il piacere dei suoi fan che la seguono numerosi. La donna – cartone è, infatti, diventata una vera e propria star su Instagram, tanto da arrivare quasi ai novantamila follower, tutti pronti ad ammirare giorno per giorno le sue straordinarie trasformazioni.