La tecnologia in continuo aggiornamento di se stessa, le nuove frontiere dell’immagine cinematografica e la crisi economica hanno portato i Walt Disnet Studios a prendere una triste decisione. Appena terminata la produzione di “Mars Needs Moms”, infatti, chiuderanno le porte degli ImageMovers Digital (IMD), l’azienda specializzata in effetti speciali co-fondata dal regista Robert Zemeckis. Stando ai progetti la chiusura è prevista per il prossimo gennaio 2011.

In merito a ciò Alan Bergman, presidente dei Walt Disney Studios, ha dichiarato:

“Bob e l’intero team della IMD hanno raggiunto dei buoni traguardi artistici e hanno prodotto un film spettacolare come “A Christmas Carol”, in un momento in cui le dinamiche industriali sono in continuo mutamento. Ma, data l’attuale situazione economica, siamo costretti a trovare delle vie alternative per portare contenuti creativi al nostro pubblico e la IMD non rientra più nel nostro modello commerciale.”

Intanto Zemeckis si è dichiarato estremamente orgoglioso del lavoro svolto dal team messo insieme per la IMD e del fantastico lavoro che hanno svolto fino ad ora: “Il loro impegno nel creare film di qualità è evidente in tutto quello che abbiamo prodotto”. Intanto la Disney spera di creare una nuova collaborazione a lungo termine con i partner della IMD Jack Rapke e Steve Starkey, e di continuare a lavorare sul progetto del remake di “Yellow Submarine”.