“I’m loyal to nothing…except the dream”. L’attesa trasposizione cinematografica dedicata a Capitan America, il supereroe simbolo di una nazione, sta finalmente per arrivare nelle nostre sale cinematografiche il prossimo 27 luglio. A indossare il popolare costume a stelle e strisce è stato scelto il giovane Chris Evans, il quale ha recentemente rilasciato un’intervista a Wizard Magazine con nuove indiscrezioni sul film di Joe Johnston.

Il supersoldato Steve Rogers, creato nel 1941 da Joe Simon e Jack Kirby e ripreso nel 1964 da Stan Lee, è considerato la sentinella della libertà degli Stati Uniti d’America e rappresenta la “coscienza” del Paese. Parlando della potenza e dell’umanità dell’eroe il suo interprete ha dichiarato:

La sua forza deriva da un esperimento […] È stato scelto perché ha un cuore puro. È la moralità, la nobiltà. È un personaggio molto virtuoso da interpretare. […] È uno di quei ragazzi che ha sempre fatto parte dei BoyScout dall’età di 18anni. È una brava persona. Fa la cosa giusta, è aperto, onesto e sincero. È qualcosa a cui tutti noi aspiriamo. Per la maggior parte della mia carriera ho interpretato personaggi privi di queste qualità (ride).

Per Chris Evans non è certo la prima volta che si ritrova a dover interpretare un eroe dei fumetti: l’attore, infatti, ha precedentemente impersonato Jonny Storm, “I Fantastici Quattro”, e Jensen in “The Losers”. Per questa ragione inizialmente i fan di “Captain America” non avevano appreso con gioia il coinvolgimento dell’attore nel progetto:

Posso capire la preoccupazione dei fan. È giusto. Prenderò i loro dubbi in considerazione, ma non troppo altrimenti inizierei a colpevolizzarmi e a perdere la fiducia in me se stesso.

Di seguito la galleria con le prime immagini di “Captain America: The First Avenger”.