Sono passati già due anni dalla separazione ufficiale di Chris MartinGwyneth Paltrow ma il cantante dei Coldplay ha ripreso l’argomento, rivelando che il periodo appena affrontato non è stato di certo tutto rose e fiori.

Dopo undici anni di matrimonio e due bellissimi bimbi, Apple e Moses, il divorzio non è stato un passo facile anche se i due si sono sempre dichiarati in buoni rapporti. In un’intervista al “Sunday Times” Martin ha, così, parlato a cuore aperto svelando la depressione contro cui ha dovuto combattere:

“Ci sono ancora molti giorni in cui mi sveglio e mi sento giù. Ma adesso mi sento meglio, ho trovato gli strumenti per ripartire. Puoi diventare aggressivo e continuare a incolparti. Oppure puoi portare te stesso in garage, ripulire i pezzi e riassemblare il tutto”.

Dopo un anno difficile adesso Chris sta bene e ha voluto ricordare la poesia “The guest house del persiano Mewlana Jalaluddin Rumi che, come un mantra, gli è stata d’aiuto e gli ha dato forza nei giorni più bui:

“La poesia di Rumi ha cambiato tutto: dice che anche quando sei infelice, è un bene per te. Mi ci è voluto un anno. Di depressione e tutto il resto”.

Finalmente il leader dei Coldplay ha, quindi, ritrovato la serenità e, pur essendo legato alla nuova compagna Annabelle Wallis, trascorre molto tempo con la Paltrow tanto da allacciare con lei un rapporto quasi fraterno:

“Non penso alla parola ‘divorzio’ molto spesso, non lo vedo così. È come quando incontri qualcuno, trascorri del tempo insieme e poi le cose continuano ad andare avanti”.