Christian Louboutin registra una piccola vittoria nella battaglia all’ultima suola rossa contro Yves Saint Laurent. La questione si trascina ormai da svariato tempo: Saint Laurent ha creato delle scarpe completamente rosse, dalla suola alla tomaia, fino al tacco, ma la domanda reale è se la suola rossa sia una prerogativa delle inconfondibili Louboutin.

Galleria di immagini: Christian Louboutin

La corte d’appello federale di New York ha stabilito che il trademark della suola rossa appartiene a Christian Louboutin, mentre Yves Saint Laurent può continuare a produrre le sue red shoes, che quindi possono essere messe in vendita e calzare i piedini di moltissime donne fortunate. In pratica, suola rossa solo per Louboutin se tomaia e suola sono a contrasto.

Sembra il capitolo finale di una lotta che appare molto importante e non solo per Christian Louboutin. In altre parole si rivendica il diritto su un colore che è caratterizzante di un marchio qualcosa di comune ad esempio al turchese di Tiffany, all’arancio di Hermes, al rosso di Cartier. Ma la reale domanda è un’altra.

È legittimo che un creativo e uno stilista possano essere tanto attaccati al colore? Probabilmente nel caso di Louboutin, che da sempre caratterizza le sue scarpe con la suola rossa, la risposta potrebbe essere positiva. Ma c’è chi non la pensa così: da qui il senso di questo processo.

Fonte: Grazia