Finalmente il mondo della moda ha cominciato a sdoganarsi seriamente dai concetti di magrezza eccessiva, spesso al limite dell’anoressia, dando largo spazio alle forme abbandonanti e a quei chili in più delle modelle curvy che di certo non le rendono meno belle.

Una vera e propria svolta che lo stilista Christian Siriano ha voluto evidenziare nella sua ultima passerella per il marchio Lane Bryant. La sfilata evento della nuova collezione dedicata alle donne dalle taglie forti ha avuto luogo in uno scenario suggestivo su una delle terrazze del palazzo delle Nazioni Unite a New York. In passerella hanno sfilato le top model curvy più in voga in questo momento come Ashley Graham, cover di “Sport Illustrated”, Candice Huffine che con i suoi novanta chili ha avuto l’onore di essere la prima modella dalle curve abbondanti ad apparire sul calendario Pirelli.

A sorpresa ha preso parte alla sfilata anche Danielle Brooks, attrice protagonista delle serie “Orange is the new black“, che ha sfoggiato con disinvoltura il suo corpo formoso e sensuale. La collezione di Siriano si è presentata come un tripudio di colori pastello vivacissimi, all’insegna di chiffon svolazzanti, spacchi e scollature che mettevano bene in evidenza le curve abbondanti delle modelle.

Il pubblico ha apprezzato con grande entusiasmo i capi sfoggiati da quelle modelle atipiche nel mondo della moda, tanto che la stessa Graham, punta della sfilata, ha voluto evidenziare il traguardo che pian piano si sta raggiungendo:

Finalmente abbiamo iniziato a guardare la bellezza al di là delle dimensioni. Ma anche al di là di razza ed età, e credo che sia molto importante che si continui a mantenere questo slancio.