Dopo una serie apparentemente infinita di figuracce a piede libero, Christina Aguilera ha pensato di mettersi a nudo. A partire dalla copertina per la rivista W”, dove ha parlato dell’inno nazionale sbagliato, della caduta ai Grammy Awards, dell’arresto e di Lady Gaga, per lei una mezza sconosciuta.

La prima cosa che tutti hanno notato è che, nella prima pagina della rivista, la Aguilera sembra molto più sottile di quanto non sia apparsa negli ultimi tempi, il che ha dato il via alla serie di supposizioni che partono da Photoshop e arrivano alla fotografia ben illuminata.

Galleria di immagini: Christina Aguilera su W

Ma sono i contenuti che lasciano un po’ più tentennanti. Prima di tutto Christina racconta la sua infanzia difficile, in cui per tirarsi su di morale cantava alla finestra, cosa che ha detto di aver ricominciato a fare negli ultimi sei mesi. Riguardo al flop del film “Burlesque” ha detto:

“Ero triste, ma sono comunque contenta di averlo fatto.”

Probabilmente anche perché sul set ha conosciuto l’attuale compagno Matt Rutler, di cui dice:

“Potevo contare su di lui per qualunque cosa. Matt lavorava al film, ed era così di supporto. E lo è ancora.”

Pare che abbia sbagliato le parole dell’inno nazionale al Superbowl non perché ubriaca, come tutti hanno pensato, ma per l’emozione troppo forte. Mentre per quanto riguarda l’altro episodio in cui è stata accusata di essere sotto l’effetto di qualche sostanza, ovvero ai Grammy, ha spiegato:

“So quello che hanno detto tutti. E in quel momento, quando sono quasi caduta, ho pensato, “è uno scherzo?”. Sono sempre stata brava con i tacchi. Anche incinta potevo esibirmi con i tacchi. Quando è successo ho pensato “Dio mio, cos’altro può succedere”, e ho alzato le mani al cielo ridendo perché che altro puoi fare quando tutto va storto?”

E qualcos’altro in effetti è andato storto, come l’arresto con il compagno per guida in stato di ebbrezza. Ma ancora una volta la colpa è stata del fato, o meglio dei poliziotti:

“Non sarebbe mai dovuto succedere. La polizia sapeva del mio recente passato e voleva cavalcare l’onda. Non voglio passare da martire, ma credo di essere stata vittima della mia fama. Non guido, non stavo guidando, e non ho commesso alcun crimine, ma mi hanno sbattuto in galera.”

Mentre riguardo alla faida tra lei e Lady Gaga, che molti credono abbia copiato per il suo ultimo album Bionic, il magazine riporta il commento di Christina:

“Chi, la nuova arrivata? Questa persona mi è stata indicata poco tempo fa. Non sono sicura di sapere chi sia, a essere onesti. Non so se è un uomo o una donna.”

Commento fatto un imprecisato tempo prima, ma che di sicuro butta benzina sul fuoco delle ultime presunte dichiarazioni, secondo cui la regina caduta in disgrazia si senta migliore della nuova arrivata.