Una personalità brillante e, al tempo stesso, eccentrica come quella di Christina Aguilera è una fonte inesauribile di rivelazioni più o meno interessanti. L’ultima arriva dal sito Starpulse, dove si legge della recente dichiarazione della cantante riguardo alla sua vita privata.

Diversi anni fa, quando la stella che tutti oggi conosciamo era soltanto un’adolescente con il sogno di diventare una cantante, la povera Christina sarebbe stata vittima, per circa due anni, di minacce e atteggiamenti poco ortodossi da parte di un gruppo di bulli.

Con assoluta certezza, la Aguilera attribuisce la causa di quei comportamenti al forte sentimento di gelosia che i compagni nutrivano nei suoi confronti. In quegli anni, infatti, la cantante stava cominciando a farsi conoscere in vari talent show e, ogni volta, i ragazzini le facevano imboscate durante le esibizioni e tagliavano le ruote dell’auto della madre.

Nel 1990, Christina Aguilera partecipò al talent show “Star Search“: da quel momento la sua carriera canora decollò ma, al tempo stesso, divenne anche un “inferno di bulli”.

Io e mia madre venivamo minacciate spesso. Ricordo solo che pensavo di dover andare via da quel posto al più presto per realizzare il mio sogno.

Queste le sue parole nel documentario “Behind the Music“, confermate anche dalla madre Shelly la quale ha dichiarato che Christina ha avuto degli incubi per molti anni ed è andata anche in terapia per cercare di superare il problema.

Tutto è cambiato, per fortuna, nel 1992 quando Christina Aguilera ha partecipato al “The Mickey Mouse Club” diventando una star televisiva a tutti gli effetti e condividendo l’esperienza con i talentuosi “ragazzi” Justin Timberlake e Britney Spears.