Timida e introversa, mai sulle passerelle a prendersi i meritatissimi applausi, Catherine Walker, la stilista preferita di Lady Diana, è morta a 65 anni dopo una lunga lotta contro un cancro al seno. La notizia è stata diffusa dalla BBC e ripresa dalle fonti di informazione italiane.

La Walker, diventata stilista di fiducia della principessa Diana, era nata in Francia, e si trasferì a Londra solo dopo aver incontrato il suo futuro marito, un avvocato, che la lasciò sola con due figlie piccole a seguito di un incidente.

La sua attività nel mondo della moda è iniziata con una linea di abbigliamento per bambini, trasformata poi più tardi in una linea per donne e in particolare per occasioni speciali. Nel 1976 poi ha fondato la sua compagnia, la Chelsea Design Company , così chiamata perché la location del suo atelier si trovava in una stradina di Chelsea.

Nominata due volte “designer dell’anno“, prima nel 1990 per la Couture poi nel 1991 per Glamour, la Walker si ammalò di cancro al seno nel 1975, e ha combattuto contro questa tremenda malattia fino alla sua scomparsa, divenendo anche socia sostenitrice della Breast Cancer Haven, associazione del Regno Unito che gestisce centri di assistenza per persone affette da tumore al seno.

Il contatto con Lady D. c’è stato nel 1981, tre mesi dopo il matrimonio della principessa con Carlo. Molti dei vestiti diventati icona di Lady D sono sue creazioni, compreso il vestito nero con cui la principessa è stata sepolta.