Ottava puntata, ottava sfida stasera nello show di Canale 5. Protagonisti di “Ciao Darwin” saranno due schieramenti alquanto particolari: “Ieri” vs “Domani” continueranno questa maratona televisiva, che fa registrare picchi di auditel soprattutto per via dei momenti bollenti regalati dalle sfilate dei concorrenti.

Il giorno, l’appuntamento al buio, in discoteca, in intimo: questi sono i momenti proposti in sfilata, per rappresentare l’abbigliamento tipico delle categorie in gara. E in studio gli spettatori sussultano dalle loro sedute, increduli di fronte a cotanta benevolenza di madre natura.

I concorrenti della categoria “Ieri” saranno rappresentati da una scoppiettante Lory Del Santo. L’età per la donna sembra non avanzare mai: “L’Isola dei Famosi” e “La fattoria” sembrano non aver saziato la sua fame di successo. Dal lato opposto troveremo i componenti del gruppo “Domani”, capitanati da Melita Toniolo, nata grazie al “Grande Fratello 7″, fattasi strada con “La talpa” e diventata più che famosa per la sua partecipazione a “Le Iene” e “Lucignolo”.

I colpi bassi sono prevedibili da entrambi gli schieramenti, perché se i concorrenti sono peperoncino come le loro capobande, stasera potrebbe succedere un po’ di tutto a “Ciao Darwin”. Paolo Bonolis potrà solo limitarsi a svolgere il suo consueto ruolo di arbitro al fianco del guardalinee Luca Laurenti.

Chissà cosa si inventeranno per vincere questa partita, considerando che sulla TV di stato si concluderà l’avventura di “Ciak si canta”. Dando uno sguardo ai risultati degli scorsi appuntamenti, Bonolis non dovrebbe avere rivali da temere.

Lo stesso conduttore ha ultimamente dichiarato:

Sono molto contento dei risultati ottenuti anche a nome di tutti coloro che lavorano con me. Forse la gente, oltre a divertirsi, sta anche cominciando a capire che Ciao Darwin non è, come molti dicono, uno specchio deformante, semmai, rimette le cose nella loro giusta posizione dichiarando ridicolo e grottesco ciò che nella realtà quotidiana troppo spesso viene preso tremendamente sul serio.