Durante la gravidanza, l’alimentazione deve essere tenuta sotto controllo, al fine di garantire a sé stesse e dal nascituro un corretto apporto di sostanze nutritive e di energia.

Per evitare  di contrarre infezioni, si dovrà fare molta attenzioni a tutto ciò che si mangia, perché certi cibi possono essere nocivi per noi e per il nostro bambino. Ecco quali sono le situazioni a rischio.

Fra le malattie trasmesse dagli alimenti, abbiamo la toxoplasmosi e la listeriosi che sono tra le più gravi, per evitare che ciò accada eccovi una lista dei cibi che vanno evitati.

- Carne cruda , carni conservate uova crude.

- Pesci affumicati e a rischio mercurio, latte crudo e formaggi a latte crudo

- Salumi, come pasticci di carne, paté e prodotti in gelatina.

- Croste dei formaggi.

- Alcool e caffeina.

- frutta e verdura non ben lavata.

In ogni caso, cerca di prendere precauzioni di rigorosa igiene per quanto concerne la conservazione e la manipolazione degli alimenti.

Durante la gravidanza, bisogna evitare il consumo eccessivo di alimenti troppo calorici. Infatti, l’obesità materna moltiplica i rischi per mamma e bambino: ipertensione arteriosa, gestosi, diabete, infezioni urinarie, eventi tromboembolici.  L’aumento di peso durante la gravidanza deve quindi essere limitato: per questo è necessario sottoporsi a controlli medici più che regolari.

photo credit: KevThaBass via photopin cc