Un progetto di educazione alimentare online per i ragazzi delle scuole secondarie di primo grado, di età compresa fra gli 11 e i 14 anni. Un progetto innovativo che si sviluppa in due fasi: gennaio-giugno 2012 e settembre 2012-giugno 2013. Un percorso educativo per i ragazzi che, oggi soprattutto, hanno bisogno di essere guidati perché comprendano il significato di un corretto stile di vita e di una sana alimentazione. Partito il 30 gennaio u.s., il sito www.cibolando.it diventa un luogo d‘incontro formativo con un percorso ludico-didattico attraverso racconti, giochi di ruolo, concorsi per classi e idee creative che inculcano nei ragazzi nozioni e consapevolezza dell’importanza di una sana alimentazione oltre che di una corretta educazione alimentare.

Il Progetto ”Cibolando” nasce, infatti, proprio con l’obiettivo di insegnare ai ragazzi l’importanza di una corretta educazione alimentare per la prevenzione di patologie legate ai disturbi alimentari; di portare alla loro conoscenza il ricco patrimonio gastronomico formatosi nel nostro Paese attraverso le generazioni; ultimo obiettivo, ma non per importanza, avvicinare i ragazzi a professioni tradizionali e innovative nell’ambito del settore agroalimentare, dell’enogastronomia e del turismo enogastronomico.

Un mix di obiettivi mirati per conoscere, per imparare, per sapere quanto sia importante l’attenzione a quello che si mangia per due motivi ugualmente importanti: la salute e l’economia. È per questo motivo che Cibolando non si rivolge solo ai ragazzi, ma coinvolge anche i genitori e gli insegnanti. S’impara, quindi, casa e a scuola. Nell’ambito familiare è, infatti, un momento di aggregazione, confronto e condivisione di conoscenza fra le generazioni. Nell’ambiente scolastico il Progetto è invece uno strumento di sostegno agli insegnanti per raggiungere i nuovi obiettivi ministeriali nel campo dell’educazione alimentare.

Per partecipare ai giochi, i ragazzi potranno affrontare le sfide dei racconti da soli o in squadra con la propria classe. Più azioni porteranno a termine più punti accumuleranno nella “Tavola della Vita”, fino alla battaglia finale che si terrà a giugno per poi riprendere la seconda parte di “Cibolando” a settembre. Oltre ai racconti, sono previsti sei giochi, uno nuovo ogni mese, e due concorsi per le classi, con numerosi premi tecnologici messi a disposizione da Philips tra cui MP4, lettori dvd, videocamera HD e molto altro ancora.

NOTA

Il progetto ”Cibolando’‘ è stato promosso da Fondazione Italiana Accenture in partnership con Philips. Il Progetto è attualmente in fase di monitoraggio da parte del MIUR – Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca – per l’inserimento nel programma di educazione alimentare “Scuola e Cibo”.

www.cibolando.it