Mai pensato di provare le ciglia finte? Per alcune sono un must, senza le quali una serata in discoteca non può essere al top senza di loro. Altre invece non le hanno mai provate, considerandole un po’ troppo aggressive o troppo irreali, poco affini al proprio stile

Ebbene, nonostante non siano ciglia naturali e non tutte le donne siano dotate di ciglia extra lunghe, queste piccole applicazioni sono state modificate in così tanti modi da adattarsi a qualsiasi stile, passando per piccoli e inosservati ritocchi, assolutamente non volgari.

Le Ciglia Finte Partial Lower di Shu Uemura, per esempio, consistono in ciuffetti di ciglia finte da applicare alla palpebra per infoltire quelle naturali, mettendo in risalto l’occhio e dando allo sguardo profondità.

Direttamente dalla collezione di Christian Dior, ecco delle ciglia finte extra lunghe e folte. Permettono di creare uno sguardo non del tutto naturale, ma decisamente raffinato. Abbinate con un ombretto sfumato arancione-oro, perfetto sulle more, l’effetto è ottimo.

Per chi vuole spendere poco solo per provare a indossarle, Sephora ha creato delle ciglia finte che volumizzano lo sguardo per un effetto naturale. E se già alla prima volta vi sembrerà troppo evidente il distacco tra le vostre ciglia e l’attaccatura di quelle finte, potete sempre rimediare con una lieve linea di kajal o matita, nascondendo il tutto.

Per tutte le donne che invece utilizzano abitualmente le ciglia finte, sono state creati diversi modelli per tutte le occasioni: da quelle con i brillantini o addirittura paillettes per una notte in discoteca, altre con Swarovski applicati alla loro estremità per un bagliore intenso, o altre perfino create con lamine argentate che molto ricordano la strobe light. Ottime per stupire, e per un look simile a quello di Lady Gaga.