Cindy Crawford torna a posare per uno dei magazine di moda più influenti e questa volta lo fa con la figlia, Kaia Gerber: nel numero di aprile di Vogue Paris, l’icona delle passerelle mondiali degli anni ’90 è stata la protagonista degli scatti realizzati da Mario Testino insieme alla sua impressionante copia in miniatura, ovvero la figlia quasi 15enne. Quasi impossibile trovare le differenze tra le due, dato che Kaia è identica alla versione di mamma Cindy da giovane.

Quasi a voler evidenziare l’indiscutibile somiglianza, l’editor della versione francese della rivista, Emmanuelle Alt, ha deciso di far indossare loro una giacca in pelle con gli stessi orecchini, make up acqua e sapone e capelli naturali, mossi dal vento: così facendo Cindy e la sua “mini me” sono sembrate ancora più identiche che mai.

Ciò che le contraddistingue di più è il fatto che Kaia non abbia ereditato un tratto distintivo di Cindy, che l’ha resa unica sulle passerelle mondiali, ovvero il neo sopra la bocca.

La cover della rivista, in uscita il prossimo 24 marzo, è stata svelata sui social ed è il caso di dire veramente “tale madre, tale figlia”, tanto che la giovane Kaia è stata definita dalla stessa Emmanuelle Alt come un “miracolo della genetica”:

La somiglianza è strabiliante. Hanno la stessa forma degli occhi contornata da sopracciglia spesse, lo stesso sorriso, un vero miracolo della genetica: Kaia Gerber, la figlia di Cindy Crawford, è una copia carbone del fenomeno che ha incarnato come modella degli anni ’90.

Nonostante abbia già ottenuto il suo primo contratto da modella, per Kaia si tratta del primo debutto su una copertina così importante come quella di Vogue, ma non è la prima volta in cui è stata fotografata insieme a mamma Cindy, perché nell’edizione del settembre 2015 di Vogue US le due sono state immortalate insieme all’altro figlio della top model fratello di Kaia), Presley.