Tra il 3 e il 4 luglio partono i saldi estivi, occasione imperdibile per ogni shopaholic per stilare la lista dei cinque accessori da comprare assolutamente per avere un guardaroba all’ultima moda.

Cominciamo dal basso. Anzi, molto dal basso, visto che ai piedi non potrà mancare almeno un paio di sandali Saint Tropez: ultra flat, di cuoio e dallo stile inconfondibile. Alcuni modelli sono arricchiti da dettagli come la cavigliera in ottone galvanizzato effetto rame (proposta solo nel piede destro), e tutti i modelli sono firmati a mano con un pennarello blu elettrico. Quando si portano? Ogni volta che non si vuole rinunciare né alla comodità né all’eleganza: dal giorno alla sera.

La loro nascita risale ormai a più di ottanta anni fa, quando Jacques Keklikian e sua moglie Elise, due armeni rifugiati nel sud della Francia, negli anni Trenta, aprirono un piccolo laboratorio in rue Allard a Saint-Tropez, lavorando a mano dei sandali di pelle con cinturino. Ben presto gli artisti e gli attori che, in quegli anni, erano di casa sulla Costa Azzurra, si innamorarono delle loro creazioni, segnando il successo, ancora non tramontato, delle loro scarpe.

Altrettanto classiche sono le Espadrilles, nate più di quaranta anni fa sui Pirenei, al confine tra Francia e Spagna (anche se molti ritengono che fossero già in uso in epoca greco-romana). Creatività, design e rispetto per l’ambiente sono i tre ingredienti che continuano a fare il loro successo: realizzate con strisce di cotone filato artigianalmente e cucite rigorosamente a mano sulla suola in cordura, continuano ad essere prodotte nel rispetto di una tecnica millenaria. Sul mercato si trovano le classiche chiuse, i sandali flat con i lacci e i sandali con zeppa di corda, colorate, fantasia, a righe, in macramè.

L’IT bag per eccellenza di questa estate? La borsa di paglia (in rafia o corda) colorata, rigorosamente oversize. Ne esistono modelli impreziositi con applicazioni gioiello e ricami che le rendono adatte anche alla città: shopper, clutch, hobo bag, a spalla e a cestino, pochette e shoulder bag. A ognuna la sua forma, a seconda delle esigenze e del momento in cui si vorrà sfoggiare.

Il prepotente ritorno degli anni Cinquanta si riversa anche tra gli accessori da comprare durante i saldi e così non ci si potrà esimere dall’acquistare un paio di occhiali di dimensioni extra large, come le dive di quegli anni. Tante le collezioni che rendono omaggio al cinema italiano anni Cinquanta e alla bellezza senza tempo delle donne di quel periodo, che incarnavano l’idea dell’eleganza e del fascino voluttuoso. Ma anche montature oversize in acetato trasparente su cui far sbocciare lucenti fiori di cristalli Swarovski.

Ancora paglia, ma stavolta in testa: per proteggere capelli e vista dai raggi Uv nocivi, niente di meglio che un cappello dal fascino retrò che richiami lo stile Riviera, meglio se in colore naturale.