La parte superiore del corpo è spesso un tasto dolente per molte donne, che vorrebbero poter sfoggiare braccia toniche e spalle da nuotatrice. Quando la stagione estiva è alle porte, è pratica comune andare alla ricerca di creme e scrub che migliorino queste zone delicate, tuttavia una soluzione economica e salutare arriva invece dal fitness.

Uno dei più ricercati must-have dell’estate è dato infatti da braccia e spalle scolpite, da mostrare sotto canottiere leggere e sportive.

Galleria di immagini: Fitness

Da una personal trainer statunitense molto nota tra i vip, ci giungono consigli e istruzioni per modellare questi punti effettuando cinque semplici esercizi per le spalle da eseguire quotidianamente, che aiutano anche a migliorare la postura. La tecnica degli esercizi fitness di Jessica Smith si basa su un concetto preciso:

“Evito di eseguire movimenti del corpo isolati. È possibile ottenere risultati migliori e bruciare più calorie impegnando più gruppi muscolari contemporaneamente e mantenendo la frequenza cardiaca elevata.”

Esercizi spalle: ecco quelli suggeriti

Il primo esercizio, da fare in piedi tenendo le gambe a un’apertura uguale alla larghezza delle spalle, è chiamato “Arco e freccia”, e consente di tonificare tutti i muscoli della schiena, alta e media, coinvolgendo anche spalle e braccia. Per effettuarlo è necessaria una corda elastica con maniglie alle estremità, da tirare con una mano tenendo l’altro capo sotto un piede.

Il secondo esercizio, mirato principalmente alle spalle, è sempre da fare in posizione eretta, con la corda elastica fissata sotto un piede a metà lunghezza, e le estremità tenute ciascuna con una mano. È necessario sollevare le braccia ritmicamente tenendo una gamba indietro, piegando leggermente i gomiti.

Si passa poi al potenziamento dei pettorali, con il classico esercizio da eseguire da sdraiati, flettendo le braccia con la schiena verso il soffitto e tenendosi sollevati con mani e piedi. Le gambe devono essere più distanziate della larghezza delle spalle, in modo da ottenere stabilità.

Il successivo esercizio prevede una postura opposta alla precedente, con la schiena rivolta verso il pavimento e il busto sostenuto da braccia e gambe piegate. L’equilibrio si trova attraverso la posizione dei palmi delle mani. Grazie alla flessione delle braccia e al sollevamento del bacino si tonificano bicipiti e spalle.

Sempre per i bicipiti, ma anche per tricipiti e pettorali, il quinto esercizio è da eseguire in piedi con la corda elastica, tenuta con entrambe le mani e passata sotto i piedi. Le gambe devono aprirsi il più possibile, in modo da creare molta tensione muscolare: le braccia sono posizionale lungo i fianchi e, con i palmi rivolti verso l’alto e i gomiti a pochi centimetri dal corpo, bisogna piegare le braccia fino a quando le mani toccano le spalle, ripetendo poi la flessione in più sequenze.