Il cioccolato fondente sarebbe un grande alleato per la salute delle donne in quanto in grado di difenderle dall’ictus e dal rischio di esserne colpite. È quanto rivela uno studio condotto dal Karolinska Istitutet di Stoccolma, che ha coinvolto 33 mila signore e le ha monitorate per dieci anni.

Già erano noti gli effetti benefici generali del cioccolato ma non si sapeva che la varietà fondente avesse un potente effetto anti ictus. I risultati ottenuti tramite la ricerca sono stati sorprendenti: nelle {#donne} che consumavano più di 45 grammi di cioccolato fondente a settimana, si sono registrati ogni anno circa due casi e mezzo di ictus ogni mille di loro, mentre tra quelle che ne assumevano una quantità minima – meno di 9 grammi – il tasso di ictus all’anno era di quasi otto casi ogni mille.

La proprietà benefica del cioccolato fondente contro l’ictus starebbe nei flavonoidi, antiossidanti in grado di contrastare i {#radicali liberi}, causa primaria della malattia. Tra le altre mosse per prevenire l’ictus, vi è anche l’eliminazione del fumo e dell’alcol, seguire una dieta sana ed equilibrata e svolgere un po’ di attività fisica che aiuti il corpo a mantenersi sano.

Lasciarsi dunque tentare da una barretta di cioccolato di tale tipo ogni tanto fa bene alla salute, ma attenzione a non assumerne in quantità eccessiva poiché avrebbe un effetto dannoso: ha un alto contenuto di calorie, grassi e zuccheri, ma è pur sempre da preferire rispetto al cioccolato al latte.

Tra gli altri effetti benefici del cioccolato, si segnalano inoltre quelli per la difesa dal diabete, per la prevenzione di un infarto e di malattie cardiache in generale e infine per contrastare il colesterolo e i trigliceridi.

Fonte: Sanihelp.