Chi pensa che i motori siano roba da uomini si sbaglia di grosso: sono tante oramai le donne che lavorano nel mondo delle due/quattro ruote, che sanno spiegarti cos’è e a cosa serve un pistone e come si cambia una ruota. Vi dirò di più: sono tante le donne che lavorano in stabilimenti dove le automobili vengono fatte assemblate dall’inizio alla fine e, vi garantisco, riescono a mantenere il sorriso e la loro femminilità anche con uno spinterogeno tra le mani.

Ho avuto l’occasione di visitare con Citroen Italia il Centro de Madrid, anche conosciuto come stabilimento Villaverde, enorme struttura di più di 745mila metri quadri, che vanta l’impiego dal 20 al 50% di dipendenti donne. Ed è bello pensare come anche una fabbrica che nell’immaginario comune è vista come un ambiente prettamente maschile, abbia a cuore le necessità delle sue impiegate, pensando ad un supporto speciale in caso di gravidanza o ad un supporto psicologico in caso di eventi che mai dovrebbero capitare come violenze fisiche e psicologiche.

Dall’abilità e dall’impegno di tanti uomini e donne nasce anche la Citroen C4 Cactus, neo-nata della casa automobilistica francese, nonché suv compatto dalle tante caratteristiche:

- Airbump, un’innovazione CITROËN utile, distintiva e personalizzabile, in grado di caratterizzare il design della vettura proteggendo al contempo la carrozzeria dai piccoli danni legati alla guida di tutti i giorni ( e noi donne sappiam qualcosa a riguardo).

- Interfaccia di guida 100% touch, 100% intuitiva, per un’esperienza di guida giovane e innovativa, ma anche per rimanere sempre connessi grazie allo schermo Touch Pad 7” di serie.

- Sedili anteriori “Sofà”, sinonimo di confort e benessere a bordo.

- Airbag passeggero integrato nel padiglione (tecnologia “Airbag in Roof”), un’esclusiva mondiale concepita per offrire al passeggero anteriore maggiore spazio e volume di carico.

- Tetto in vetro panoramico ad alta protezione termica, per inondare di luce l’abitacolo rimanendo protetti dagli effetti del calore.

Galleria di immagini: Citroën C4 CACTUS

La guidabilità? Ve lo farò sapere presto: il test drive tra le strade di Amsterdam mi aspetta. Stay Tuned! :)