Cividini insieme ad altre 37 griffe di alta moda parteciperà al progetto Bags for Africa, un’asta benefica a sostegno dell’emancipazione femminile delle donne africane, più precisamente della Sierra Leone.

Per il terzo anno consecutivo Piero e Miriam Cividini prenderanno parte a questa iniziativa mettendo all’asta una borsa unica. Il modello di quest’anno è una pochette dalle linee semplici, realizzata in pregiato pitone decolorato bois de rose.

A presiedere l’asta benefica, creata promossa da Coopi – Cooperazione Internazionale, sarà Clarice Pecori Giraldi, direttrice generale di Christie’s.

Bags for Africa si terrà il prossimo 14 novembre presso il Salone d’onore della Triennale di Milano, a partire dalle ore 19.30, ma chi volesse, potrà partecipare anche online sul sito www.coopi.org dal 7 novembre.

Oltre a Cividini parteciperanno all’iniziativa charity importanti fashion brand come Balenciaga, Ermanno Scervino, Ferragamo, Moschino, Gucci, Renato Balestra e Vivienne Westwood.

Il ricavato dell’asta Bags for Africa sarà devoluto a favore del diritto di proprietà e di alfabetizzazione delle donne senegalesi.