L’ex Guardasigilli Clemente Mastella doveva partecipare all’ottava edizione del reality show di Rai Due “L’Isola dei Famosi“. A volerlo era soprattutto Giorgio Gori, il quale sognava di vedere Mastella come naufrago in qualche isola sperduta.

Arriva, però, il “no” dell’ex ministro, il quale rifiuta l’invito, e lo annuncia durante la riunione dell’assemblea nazionale dell’Udeur che ha visto la nascita del nuovo gruppo politico dei “Popolari per il Sud”.

In verità avrei devoluto tutto in beneficenza. Per qualche settimana sono stato in dubbio se accettare la proposta anche perché Gori mi assicurava che avrei avuto un grande audience. Ma il mio scopo sarebbe stato comunque costringermi a fare un po’ di dieta. Certo non mi sarei candidato per vanità né per andare a fare l’arruffone con le ragazze.

Decadono, così, in seguito a queste dichiarazioni di Mastella, tutte le aspettative in merito al suo naufragio a “L’Isola dei Famosi”. Di certo l’ex ministro avrebbe fatto parlare di sé in un reality nel quale tutto cambia da un momento all’altro.

E Mastella stesso sembrava ben proiettato alla sua partecipazione al reality di Rai Due. Tempo fa, infatti, aveva dichiarato che non avrebbe temuto né gli stenti della fame né tanto meno gli scarafaggi, dato che la politica ne è piena; in realtà avrebbe temuto un’altra cosa:

È chiaro che rischio di cadere in tentazione. Sull’Isola ci sono sempre giovani femmine di grande bellezza.

Purtroppo, il suo desiderio di concorrente di un reality è naufragato per sua stessa volontà, chissà se però lo ritroveremo negli studi ospite di Simona Ventura come commentatore delle vicende dei naufraghi.