Il noto regista e attore cinematografico Clint Eastwood, in una recente intervista rilasciata, ha dichiarato che in passato ha rifiutato di interpretare sia Superman che James Bond.

Le dichiarazioni sono state raccolte durante il tour promozionale di “Hereafter”, l’ultimo film diretto da Eastwood, che vede come protagonista principale il talentuoso Matt Damon.

Il ruolo di Superman gli fu offerto dallo stesso presidente della Warner Bros, ma l’attore rifiutò perché non si riteneva adatto al ruolo; stesso discorso quando gli chiesero di interpretare James Bond, dove avrebbe dovuto sostituire Sean Connery.

Il regista ottantenne, durante l’intervista, ha anche specificato che ha sempre preferito interpretare personaggi reali, magari con personalità fuori del comune, ma senza mantelli da supereroi.

Ricordiamo che “Hereafter”, il nuovo film di Clint Eastwood, arriverà nelle sale americane il prossimo 22 ottobre.