Clotilde Courau, moglie del principe Emanuele Filiberto di Savoia, è nota per essere anche un’affermata attrice. A 41 anni decide di tornare in scena con uno spettacolo non del tutto sobrio, ma che sorprenderà il pubblico parigino: dal 19 al 29 settembre si esibirà sul palco del famosissimo Crazy Horse di Parigi. Elettrizzata, Clotilde dichiara:

Esibirmi sul palcoscenico del cabaret più elegante e all’avanguardia del mondo è per me un onore.

Il locale, creato nel 1951 da Alain Bernardin, ha ospitato nel corso degli anni moltissime donne del mondo dello spettacolo, come Dita Von Teese, Carmen Electra e Pamela Anderson. Ora è la volta di Clotilde di esibirsi senza veli tra sexy coreografie, luci, proiezioni che si ispirano a commedie musicali e brani interpretati nel passato da Colette Renard, come “Les nuits d’une demoiselle”.

Tra piume e paillettes, niente sarà lasciato al caso: gli abiti di scena sono stati creati appositamente per lei dallo stilista Roberto Cavalli, che dichiara:

Creare abiti per Clotilde è sempre fantastico… È una donna meravigliosa, piena di vita e sensuale, capace di giocare con la sua femminilità, aggiungendo sempre un pizzico di ironia. Gli abiti che ho creato in esclusiva per questo favoloso spettacolo prenderanno vita all’interno di un luogo magico, eterno, leggendario: il Crazy Horse.

Le prime anticipazioni vedono la moglie di Emanuele Filiberto intenta a combattere, avvolta da impermeabile nero e corsetto, con sexy poliziotte in tacchi a spillo all’interno di una cella di prigione. Non vi son dubbi che piacerà al pubblico francese.