Tutti ricorderete uno straordinario Robin Williams in un film del 1998 intitolato “Patch Adams”. Si tratta del racconto profondo e commovente delle tecniche utilizzate da un medico statunitente, Patch Adams appunto, che cercò di introdurre negli ospedali, fin dagli anni settanta, la sua “risoterapia”.

Detta anche “clownterapia“, questa tecnica consiste nel fornire un supporto, soprattutto psicologico, ai pazienti di strutture pubbliche e private, utilizzando performance tipiche del teatro e del circo che possano suscitare il sorriso in ognuno e avere degli effetti benefici anche a livello fisiologico.

È quello che si ripropongono di fare, da ormai sei anni, alcuni medici volontari della Federazione Vip (Viviamoinpositivo) Italia Onlus. Domani, infatti, scenderanno nelle piazze di 36 città italiane per illustrare a grandi e piccini le tecniche del buonumore, attraverso giochi e spettacoli, e per raccogliere fondi per la Federazione. Saranno, infatti, distribuiti oltre 80.000 nasi rossi in cambio di una piccola libera offerta.

L’associazione “Viviamoinpositivo” nasce nel 1997, ma ben presto si espande in tutta Italia. Infatti, dall’unione delle prime 10 associazioni Vip nasce, nel 2003, la Federazione Vip Italia Onlus.

Se volete saperne di più, sulla biografia, i progetti e i corsi dell’associazione, vi invitiamo a visitare il sito ufficiale.