La Coca Cola: una bevanda utilizzata in moltissime occasioni, che tutti conoscono. Ma di cosa è fatta? La ricetta della dolce bevanda è sempre stata un segreto per tutti. Fino a oggi almeno, dato che una radio di Chicago, This American Life, ha fatto sapere di essere a conoscenza della ricetta originale. Non dovrebbe essere una novità, dato che già nel 1979, un giornale locale di Atlanta, l’Atlanta Journal-Constitution diffuse una copia esatta della ricetta. Il tutto accadde allora senza clamore, anche perché la Coca Cola ha la sede proprio ad Atlanta.

Galleria di immagini: Coca Cola

La Coca Cola nasce nel 1886: a crearla fu un medico americano, John Pemberton. La leggenda metropolitana costruita intorno a essa narra che la ricetta sia custodita nella cassetta di sicurezza di una banca e sia conosciuta solo da due dipendenti. Ma se oggi tutti gli ingredienti di ogni bevanda devono essere scritti sulla confezione per il consumatore, dov’è il mistero? Pare che il segreto sia tutto nelle dosi oppure in qualche aroma che non viene nominato.

Perché in effetti la Coca Cola, anche se è diventata la cola per antonomasia, è molto diversa dalle altre: negli Stati Uniti rappresenta un modo d’essere, tanto che l’immaginaria lotta fratricida con la sorella Pepsi Cola, è stata per molti anni sintomo di ideologie politiche. Bere Pepsi o Coca significava essere democratico o repubblicano. Un modo di essere bipolare anche in quello che si beve, in altre parole.

In Italia, abbiamo conosciuto la Coca Cola solo alla fine della seconda guerra mondiale. I soldati statunitensi che sbarcavano a Napoli per liberare il Belpaese portavano con loro le mitiche bottigliette che gli italiani gustavano per la prima volta nella loro vita. Da allora la Coca Cola è divenuta un’icona anche in Italia, dove a disegnare un’edizione limitata di bottiglie ci pensò lo stilista Roberto Cavalli.

A proposito di icone, la Coca Cola è responsabile anche dell’immagine di Babbo Natale come tutti lo conosciamo: un vecchietto grasso dalla lunga barba bianca con addosso un caldo abito bianco e rosso, che guida nella notte un carro trasportato dalle renne. Fu ritratto così in una campagna degli anni ’50 della Coca Cola e se chiudiamo gli occhi e proviamo a immaginarlo è questa la figura a cui pensiamo.

UPDATE: Gizmodo ha pubblicato l’intera ricetta:

  • Estratto fluido di Coca: 3 USP
  • Acido citrico: 3 oz
  • Caffeina: 1 oz
  • Zucchero: 30 (ma non specificato in che misura)
  • Acqua: 2,5 galloni
  • Succo di limone: 2 pinte e un quarto
  • Vaniglia: 1 oz
  • Caramello: 1,5 oz

Per il sapore segreto:

  • Alcol: 8 oz
  • Olio di arancia: 20 gocce
  • Olio di limone: 30 gocce
  • Olio di noce moscata: 10 gocce
  • Coriandolo: 5 gocce
  • Neroli: 10 gocce
  • Cannella: 10 gocce