A 29 anni, lo stipendio da immobiliarista non le bastava. E così si è fatta venire un’idea, piuttosto originale. In un periodo storico in cui la gente pare viaggiare talmente veloce da non avere più tempo per un po’ di coccole, lei ha deciso di aprire una coccoleria. Si chiama Jackie Samuels la ragazza che ha deciso di “fare coccole a pagamento”. Con 60 dollari all’ora, chi vuole può recarsi da Jackie e ricevere baci sulla guancia, abbracci, parole dolci e rassicuranti.

La brillante 29enne ci tiene a precisare che lei non ha niente a che fare con il mestiere più vecchio del mondo. A Rochster, New York, l’idea pare aver conquistato tutti. Tanto che Jackie si è arricchita in meno di due anni (il 2012 è stato l’anno di apertura). Oggi, persone arrivano da ogni parte della Grande Mela per un’ora o anche per più ore di pure e semplici coccole. Da amica. Da mamma. Quello che preferite. Per i gesti intimi o più spinti, l’indirizzo non è questo.

Il passaparola ha sicuramente fatto la differenza. Un’ora di relax. In cui puoi sentire che qualcuno ti vuole bene e ci tiene a te. Pazienza se solo grazie ai bigliettoni verdi. Lei, la proprietaria della Snugglery, spiega: “Mi ha sempre affascinato il contatto fisico, gioca un ruolo molto importante sul nostro senso di benessere e sulla salute in generale”. Ma come funziona? Jackie accompagna i clienti al centro del negozio, dove campeggia un grande letto matrimoniale. Qui iniziano le carezze e gli abbracci. Gesti assolutamente casti. Per imparare la tecnica, Jackie ha studiato sul libro “Il sutra delle coccole”, nel quale sono illustrare 100 diverse posizioni per fare le coccole senza sconfinare nel sesso.

Galleria di immagini: Cuscino da baciare