L’aperitivo, o happy hour, è ormai diventato un appuntamento fisso dopo il lavoro o semplicemente un rito di incontro, che aiuta ad accantonare per qualche ora lo stress della giornata. Ci si ritrova in un bar o a casa di amici, si chiacchiera, si stuzzica qualcosa e naturalmente si sorseggia un cocktail. A questo punto la domanda sorge spontanea: qual è il cocktail migliore per l’aperitivo? La scelta è sicuramente vasta, ma lo spritz è certamente ai primi posti della classifica!

Ecco come si prepara:

Mettere in un bicchiere 6 cl di prosecco, 4 cl di Aperol o Campari (a seconda dei gusti) e una spruzzata di soda/seltz per diluire il tutto. Infine guarnire con una fettina d’arancia sul lato del bicchiere.

photo credit: the red rocket via photopin cc