C’era una volta un’orfana nata nel 1883 che decise di nascondere le proprie umili origini e preferì reinventare la sua storia. Crebbe in un orfanotrofio dietro le mura di un convento: la purezza ascetica di questo luogo le trasmise quel senso di austerità e la smodata passione per il bianco e nero, mentre l’opulenza dei paramenti liturgici si trasformò in amore per le gemme colorate e l’oro.

Da giovane, durante la giornata cuciva e la sera si esibiva come cantante in un cabaret, davanti alle truppe di cavalleria: la chiamavano Coco perché cantava “Qui qu’a vu Coco dans le Trocadéro?”. Vestiva come nessun altra all’epoca, ispirandosi al guardaroba maschile e creando cappelli liberi da ornamenti vistosi. Ben presto fu notata anche dall’alta società. Poi giunse il primo grande amore: Boy Capel. Inglese, ricco, colto: la introdusse alla letteratura, all’esoterismo e all’Oriente. Grazie a lui Coco divenne Chanel. Ben presto aprì la sua prima boutique. Poi il colpo di genio e la rivoluzione della silhouette femminile: accorcia gli abiti, elimina i corsetti, riporta in voga il jersey, i capelli corti e la pelle abbronzata.

Coco Chanel proietta la moda nel futuro. Al civico 31 di Rue Cambon nel 1918 Coco Chanel apre la sua casa di moda. Boy morì poco dopo in un incidente d’auto: fu la prima e ultima volta che Coco fu vista piangere. Decise di andare avanti. Il resto è storia.

Ecco le 20 citazioni più belle della leggendaria icona di stile che ha cambiato il modo di vestire (e di pensare) di tutte le donne.

Leggi anche: Vestirsi con stile: le 8 regole da conoscere

Coco Chanel citazioni:

  1. Una donna dovrebbe indossare il proprio profumo ovunque le piaccia essere baciata“.
  2. La bellezza serve alle donne per essere amate dagli uomini; la stupidità per amare gli uomini“.
  3. Se sei triste, metti un po’ più di rossetto e vai all’attacco. Gli uomini odiano le donne che piangono”.
  4. Non mi pento di nulla nella mia vita, eccetto di quello che non ho fatto”.
  5. La moda riflette i tempi in cui si vive, anche se, quando i tempi sono banali, preferiamo dimenticarlo”.
  6. La semplicità è la nota fondamentale di ogni vera eleganza”.
  7. Per essere insostituibili bisogna essere unici“.
  8. Un uomo può indossare ciò che vuole. Resterà sempre un accessorio della donna”.
  9. Di quante preoccupazioni ci si libera, quando si decide non di essere qualcosa bensì qualcuno!”.
  10. Nessun uomo ti farà sentire protetta e al sicuro come un cappotto di cachemire e un paio di occhiali neri“.
  11. La moda è fatta per diventare fuori moda”.
  12. Prima di uscire, guardati allo specchio e levati qualcosa”.
  13. Se una donna è malvestita si nota l’abito. Se è vestita in modo impeccabile si nota la donna”.
  14. Non riesco a capire come una donna possa uscire di casa senza sistemarsi un minimo, anche solo per educazione. Non si sa mai, magari proprio quel giorno è destino che incontri l’uomo della sua vita… ed è sempre meglio essere preparate ad affrontare il destino“.
  15. Alcune persone pensano che il lusso sia l’opposto della povertà. Non lo è. È l’opposto della volgarità.
  16. Amo il lusso. Esso non giace nella ricchezza e nel fasto ma nell’assenza della volgarità. La volgarità è la più brutta parola della nostra lingua. Rimango in gioco per combatterla“.
  17. La natura ti dà la faccia che hai a vent’anni; è compito tuo meritarti quella che avrai a cinquanta“.
  18. L’educazione di una donna consiste in due lezioni: non lasciare mai la casa senza calze, non uscire mai senza cappello“.
  19. La forza si ottiene con i fallimenti, non con i propri successi“.
  20. La bellezza non sta né dentro né fuori, sta nell’aria che ti circonda“.