Ci sono dei consigli d’oro da seguire se si vuole fare una colazione dietetica. Si dice sempre che il primo pasto della giornata dovrebbe essere anche il più ricco, in quanto ha il compito di darci l’energia necessaria per affrontare la giornata, però questo non significa che il potenziale calorico debba essere per forza elevato. Questo soprattutto se si vogliono perdere i chili di troppo o si cerca di tenere sotto controllo valori del sangue e qualche problemino di salute. Insomma, mangiare sano fin dalla colazione può fare solo bene.

Ecco i consigli di cui dovreste fare tesoro per una colazione dietetica.

  1. Ridurre i dolci. In Italia si è soliti associare la colazione con i dolci, ma il consiglio è quello di diminuirne la quantità, anche per cercare di abbassare il vostro indice glicemico (causa di non pochi disturbi).
  2. Provare con il salato. All’estero la colazione salata è la normalità e quindi perché non possiamo provare anche noi? Certo, abituarsi a mangiare formaggio e prosciutto la mattina non è facile, ma non è poi così male.
  3. Niente zucchero nel caffè. Una buona mossa potrebbe essere quella di prendere il caffè senza zucchero, ma se proprio non ce la fate optate per il miele (non più di mezzo cucchiaino).
  4. Latte parzialmente scremato o vegetale. Arriviamo ad un altro ingrediente tipico della colazione, ovvero il latte. Il consiglio è quello di scegliere il parzialmente scremato o di sostituire il vaccino con uno vegetale, di mandorle o riso.
  5. Succo con più frutta. Se la mattina siete abituate a bere dei succhi di frutta, optate per quelli che contengono più frutta e meno zuccheri aggiunti. Attenzione quindi alle etichette.
  6. Largo alla frutta. Ancora meglio del succo è la frutta stessa, da mangiare da sola, insieme ai cereali o in macedonia. In molti consigliano di consumarla per prima, in quanto favorirebbe la digestione degli altri alimenti.
  7. Cereali integrali. I cereali sono assolutamente consentiti anche dai dietologi, ma sono preferibili quelli integrali in quanto più ricchi di fibre.
  8. Pane di farine alternative. Per quanto riguarda il pane si consiglia sempre quello integrale e magari non di frumento, sempre per tenere sotto controllo l’indice glicemico. Pane di farine senza glutine come miglio, mais, riso e grano saraceno fa bene anche a chi non è celiaco o intollerante. Il pane, infine, è sempre meglio tostato.
  9. Burro con moderazione. Il burro su pane o fette biscottate non viene demonizzato, perché fa meno male di tante merendine industriali. L’importante è non esagerare con le quantità.
  10. Acqua tiepida a digiuno. Prima di tutto questo, però, vi consigliamo di prendere un bel bicchiere di acqua tiepida a digiuno, magari abbinata a qualche goccia di limone. Serve per purificarvi e farvi stare meglio.