Come preparare al meglio un colloquio di lavoro? Ecco qualche consiglio per superare l’ultimo ostacolo prima dell’assunzione, in un mondo molto competitivo che per le donne può rivelarsi, anche oggi, ancora più difficile rispetto agli uomini.

Il colloquio di lavoro rappresenta il momento fondamentale per poter ottenere un impiego o una collaborazione. Spesso per una donna conquistare la stessa posizione di un uomo all’interno di un’azienda si può rivelare un’impresa ardua, e anche l’intervista preliminare in vista di un posto può risultare più difficile. Vediamo quindi in che modo prepararlo al meglio per sbaragliare tutta la concorrenza, anche quella maschile.

Innanzitutto, è necessario provare a immaginare le domande che ci saranno rivolte. Persino per le donne più timide, parlare di se stesse può rivelarsi terapeutico e liberatorio. Può risultare un momento quindi molto interessante cercare di approfondire quali sono i vostri veri interessi e obiettivi nella vita e prepararvi in tal senso per il colloquio, cercando comunque di tenere presenti quali informazioni di voi stesse vorrete condividere e quali fareste meglio a tenere soltanto per voi.

Il giorno del colloquio di lavoro va preparato con cura, a partire dalla scelta del giusto abbigliamento da indossare. Vestirsi in maniera elegante e formale si rivela quasi sempre la scelta più apprezzata in materia di look, un modo per attirare su di sé l’attenzione e presentarsi in maniera sicura. Meglio inoltre scegliere colori scuri e neutri, evitando abiti troppo eccentrici e colorati; va bene attirare l’attenzione, però non dovete esagerare in stravaganza. Ricordate che non siete Lady Gaga. Da evitare gli eccessi anche nell’uso del profumo e, ovviamente, i ritardi. Cercate quindi di organizzarvi in modo da arrivare all’appuntamento puntuali o in leggero anticipo.

Nel corso dell’intervista, cercate di rilassarvi, non fatevi prendere dall’agitazione e parlate in maniera lenta e calma, evitando però un tono troppo piatto. Attenzione anche ai segnali del vostro linguaggio del corpo, sebbene siano i più difficili da controllare in maniera conscia. Nel caso alcuni aspetti del lavoro offerto non vi siano chiari, non esitate a fare domande e a chiedere chiarimenti, in modo da dimostrare un vostro chiaro interesse. Evitate poi di parlare male dei precedenti impieghi e colleghi o datori di lavoro, è una cosa che potrebbe farvi apparire in cattiva luce.

Tra i temi che è meglio evitare durante un colloquio di lavoro, ci sono poi il matrimonio e l’impegno con i figli, oppure l’intenzione di diventare madri a breve, elementi che potrebbero farvi perdere punti rispetto ai candidati uomini alla stessa posizione.

Fonte: Women’s Dish