Tra i colori della casa si possono tranquillamente scegliere le tonalità scure, l’importante è saperle usare sapientemente. La tendenza comune è quella di scegliere sempre quelle chiare, perché si teme un effetto troppo cupo e claustrofobico, ma è un errore, perché in realtà i vantaggi dei colori più forti e decisi sono molti per l’impatto visivo.

Scoprite insieme a noi come dare un nuovo look con colori scuri alla vostra casa.

  • Preferite i colori lucidi. Per prima cosa state attente alle texture che scegliete: privilegiate quelle lucide ed energiche piuttosto di quelle opache.
  • Iniziare con le stanze piccole. Se, nonostante la vostra scelta, continuate ad avere qualche dubbio sulle tonalità scure iniziate con cautela, magari sperimentandole in una piccola stanza.
  • Creare un effetto uniforme. Tante volte vi sarà capitato di notare come una stanza della vostra casa non fosse perfetta, perché con elementi molto diversi tra di loro, anche dal punto di vista cromatico. Le tonalità scure, applicate su pareti, mobili e tendaggi, riescono invece a creare un effetto uniforme.
  • Amplificare le dimensioni di una camera. Pensate che i colori scuri rendano una camera ancora più angusta? Sbagliate, perché in realtà è tutto il contrario. L’impatto drammatico di queste tonalità, infatti, può farla sembrare molto più grande di quello che in realtà è. Ma non è finita qui, perché i colori caldi, seppur scuri, finiscono inevitabilmente per rendere una stanza più accogliente.
  • Creare il giusto equilibrio attraverso i contrasti. Se si sceglie di rendere scure le proprie camere, bisogna tenere presente che è importante usare texture diverse nei tessuti e mixare i materiali per creare il giusto equilibrio. Meglio ancora se si creano contrasti con il legno e il metallo o con tessuti come il lino e il velluto, in grado di aggiungere profondità allo spazio.
  • Non trascurare i dettagli architettonici. Se avete già una stanza scura e volete renderla più intrigante, vi consigliamo di curare anche i dettagli architettonici. Qualche esempio? Non disdegnate le stampe sulle pareti o i rosoni decorativi.