Combattere il gonfiore addominale in gravidanza

Gonfiore in gravidanza
Nausea e gonfiore addominale sono disturbi tipici della gravidanza
In gravidanza il corpo di una donna subisce numerosi cambiamenti: alcuni sono evidenti per tutte, come il pancione, altri invece colpiscono alcune donne e altre no. Uno di questi è il gonfiore addominale che, di solito, è causato da disturbi dell'apparto digerente dovuti ai picchi di progesterone e all'ingrossamento dell'utero. Le statistiche dicono che circa una donna su tre soffre di disturbi gastrointestinali, nella maggior parte dei casi assolutamente fisiologici. Che si tratti della nausea tipica del primo trimestre, di una sensazione di acidità in bocca o del senso di pesantezza dopo i pasti, questi problemi possono diventare fastidiosi e impedire alla futura mamma di godere appieno del periodo meraviglioso della {#gravidanza}. Non potendo influire sui livelli di progesterone possiamo, invece, mettere in atto qualche tecnica preventiva: vediamo allora qualche consiglio per alleviare i fastidi intestinali in maniera naturale. Sappiamo che fin dai primi mesi per alleviare la nausea è utile mangiare poco e spesso, evitando i cibi acidi (come pomodoro e spezie, agrumi e bevande alcoliche, menta e cioccolato). Ovviamente in caso di disturbo insopportabile è utile richiedere un parere al medico di fiducia o al ginecoloco che all'occorrenza potrà prescrivere qualche medicinale altrimenti da evitare. Anche per combattere il gonfiore addominale, che può colpire una donna incinta durante tutti i nove mesi, alimentiamoci con piccoli pasti distribuiti durante la giornata, evitiamo certi cibi soprattutto quelli più acidi e quelli che comunemente non digeriamo facilmente, non sdraiamoci subito dopo i pasti ed evitiamo i vestiti fascianti e stretti. Ecco un breve prontuario che illustra, in sintesi, come alleviare la sensazione di gonfiore addominale e godersi la gestazione al riparo da fastidi.
  1. No ai cibi troppo conditi e difficili da digerire che faticano a svuotare lo stomaco (niente fritti, unguenti strani, pochi dolci e zero caffeina);
  2. Non andare a letto subito dopo i pasti, anzi preferire una passeggiata dopo pranzo e dopo cena per consentire una corretta digestione ed evitare la risalita dei succhi gastrici che provoca l'acidità;
  3. Fare attività fisica regolare, perché oltre a mantenersi attive migliora la digestione;
  4. Utilizzare per dormire un cuscino più alto del solito per avere sempre la testa più sollevata rispetto al resto del corpo;
  5. Evitare abiti non traspiranti che schiacciano lo stomaco e favoriscono l'insorgere di dolori, preferendo tessuti leggeri e comodi;
  6. Evitare gli sforzi di qualsiasi genere, come sollevare borse, spostare di mobili e altro, soprattutto durante la digestione.
Tag: gravidanza
Oroscopo
  • Oroscopo Ariete
  • Oroscopo Toro
  • Oroscopo Gemelli
  • Oroscopo Cancro
  • Oroscopo Leone
  • Oroscopo Vergine
  • Oroscopo Bilancia
  • Oroscopo Scorpione
  • Oroscopo Sagittario
  • Oroscopo Capricorno
  • Oroscopo Acquario
  • Oroscopo Pesci