Originalità e voglia di stupire sono due doti che torneranno utili per abbinare i colori dell’inverno 2018 in modo personale e non banale, come le nuance di tendenza nella stagione a venire richiedono.

Tra le tante indicazioni in fatto di moda autunno inverno 2017-2018, a sbirciare non solo tra le passerelle degli stilisti più blasonati, ma anche tra le proposte Pantone e le prossime collezioni di scarpe e di borse, sembra infatti ormai chiaro che messe ormai al bando le nuance pastello, saranno tinte sanguigne ed elettriche ad avere la meglio.

Sempre gettonate le proposte prettamente autunnali, come il bianco, il nero, il grigio e il marrone, sferzate ora dal rosso o dall’arancione, ora dal blu carta da zucchero ed elettrico o il verde petrolio, senza dimenticare il rosa, quest’anno pallidissimo e all’insegna della delicatezza.

Uno dei colori che si candida a essere tra i più gettonati? Il ruggine caldissimo che ricorda i boschi di acero nel mese di novembre. Fatte quindi salve queste prime suggestioni, vediamo come abbinare i colori dell’inverno 2018 nel modo migliore.

Galleria di immagini: Colori di moda nel 2018, foto

  • Verde: la nuance di stagione è un verde profondo, quasi petrolio, che ricorda il sottobosco della foresta. Trova nel rosa pallido un accostamento vibrante, si spegne – anche se con eleganza – accanto al grigio, si esalta con il carta da zucchero. Per non sbagliare, malgrado la banalità dell’accostamento, accessori neri.
  • Blu: due le sfumature previste nel 2018, quella carta da zucchero e quella più profonda, con punte di vibrazioni elettriche. Nel primo caso, oltre al già citato abbinamento con il verde petrolio, perfetto con grigio, ruggine e nocciola. Per la variante più scura, unico limite è la propria fantasia. Il blu di moda nel 2018, infatti, trova in tutte le tonalità, sia a contrasto che in armonia, l’abbinamento ideale.
  • Ruggine: elegante e sofisticato, ha nel bianco e nel nero i suoi partner d’elezione. Tuttavia è con colori accesi che dà il meglio di sé, a cominciare dal rosso fuoco, ma non solo. Rosa, fucsia, lilla e viola sono ottimi per outift fuori dagli schemi, beige, champagne e accostamenti ton sur ton regalano risultati più ricercati.
  • Rosa: va dalla tonalità più pallida al fucsia sino alla sfumatura propriamente lilla. Se il rosa pallido si abbina in modo esemplare con il profondo bordeaux che ha soppiantato il borgogna dell’inverno 2017, il fucsia va dosato con cautela, magari con un nero d’ordinanza. Il lilla? Delicato e stravagante insieme, ma con classe, accanto al carta da zucchero più chiaro.
  • Rosso: la variante fuoco, flame o granadine che sia, va provata da sola, in look a un solo colore, con il rosa pallido per suggestioni color block, con il nocciola per soluzioni raffinate. Il bordeaux scuro, che impazzerà nella nail art, va tenuto lontano dal grigio e dal nocciola, a rischio di soffocare le sue note più intense. Si esalta, invece, con i contrasti più inattesi, come il rosa e l’azzurro.
  • Nocciola: sta bene con tutto e con il contrario di tutto. Diversi stilisti hanno scelto l’opzione tinta unica, ma è perfetto anche con il blu intenso. Dominerà sugli accessori, ma sarà anche il colore prediletto per caldi cappotti di cachemire. In quest’ultimo caso, largo a pantaloni ton sur ton e sciarpe shocking, come il fucsia e il lilla per spezzare la monotonia.
  • Grigio: va ravvivato con il rosso fuoco, ma anche con il lilla, il fucsia e il verde petrolio. Notarile, ma corretto, l’abbinamento con il nero e il blu. Da evitare con il rosa e il carta d’azzurro che rischiano di immalinconire troppo la silhouette.