Vi abbiamo raccontato le tendenze moda in fatto di borse, scarpe, accessori, abbigliamento, cappotti, tailleur e colori: ma, dopo lo shopping, come abbinare i must have dell’inverno 2018?

Non basta, infatti, acquistare i capi più trendy per diventarlo, è importante dare vita al giusto abbinamento di capi, colori e accessori, al mix che risulti più à la page.

E se, da una parte, le sfilate dell’autunno inverno 2017-2018 danno una serie di indicazioni a riguardo, è anche vero che a volte le proposte di abbinamento sono davvero poco applicabili alla vita di tutti i giorni, in quanto si tratta di look con cui non si uscirebbe neppure per la più eccentrica delle serate.

Senza contare, poi, il fatto che le modelle taglia 40 possono permettersi degli abbinamenti che le “povere mortali”, che devono fare i conti con tipi di fisico differenti, possono solo immaginare.

Vediamo, allora, come vestirsi e come abbinare i must have dell’inverno 2018.

Galleria di immagini: 7 must have della moda autunno 2017, foto e prezzi
  • Jeans in denim skinny a vita alta. Sono ancora loro, i jeans, i protagonisti delle nostre giornate, da scegliere in modelli skinny dal denim scuro. Abbinateli a camicia e giacca dal taglio maschile, con ai piedi décolleté classiche o tronchetti, e al braccio un’ampia shopping bag. Per i look più casual scegliete top dai colori neutri, giacca in pelle nera, tracolla con catena e sneakers alte.
  • Pantaloni da jogging. Li abbiamo visti sulle passerelle più importanti, poi indosso a star e fashion blogger, ormai sdoganati dall’ambito sportivo, ma come abbinare i pantaloni da jogging? I pantaloni della tuta si possono naturalmente abbinare con una felpa e con le sneakers, ma se volete osare indossateli – solo se non sono però troppo ampi o troppo lunghi – con tronchetti o décolleté e una borsa a mano, magari tipo bowling per richiamare lo sportswear.
  • Tailleur pantalone. Elegante, ma anche sensuale, il tailleur pantalone si può indossare in ufficio come per un appuntamento galante o con le amiche. Nelle giornate più fredde si può abbinare a un maglione dolcevita a tinta unita e tronchetti o scarpe stringate. Per dare un po’ di grinta al look, si può completare con uno zainetto semplice in pelle nera, da alternare alla classica borsa a mano. E per la sera? Via libera a camicette trasparenti, scarpe décolleté e pochette.
  • Camicia oversize. L’abbiamo vista in abbinamento con i jeans skinny, tuttavia la camicia oversize sta bene, per contrasto, con tutti i pantaloni più stretti, da quelli stampati a quelli in pelle passando per i leggings, da evitare però se non si è più così giovani. Con i pantaloni a piccole fantasie geometriche scegliete la camicia che richiami uno dei colori della stampa e abbinate mocassini e tracolla. Con pantaloni in pelle potete puntare sullo stile rock aggiungendo stivali da biker e borsa a mano in pelle.
  • Cuissard. Li hanno proposti in tanti quest’anno, ma non abbiamo il coraggio di acquistarli. E, poi, come si abbinano i cuissard? Osate, perché gli stivali a metà coscia sono perfetti per slanciare, e sono diversi i modi di abbinarli senza apparire volgari. Portateli sopra leggings o jeans skinny, con camicia o maglione, o con un abito dello stesso colore degli stivali, ma non troppo corto. Se l’età avanza, non serve per forza che mostriate i centimetri di pelle tra la gonna e lo stivale: l’orlo può anche coprirlo un po’. Delizioso in questo caso l’abbinamento con la gonna plissettata midi.
  • Basco. Ritorna il basco alla francese, nero, rosso, all’uncinetto, con spilla per decorazione: sta bene a tutte e regala un tocco chic all’outfit. Come si abbina? Un modello a tinta unita, sobrio, sta bene anche con un tailleur da giorno. Calcato sulla testa, centrale e spinto un po’ indietro a liberare la fronte, può essere ideale per i look più casual. Per la sera scegliete modelli particolari, in pelle o all’uncinetto.