Sapere come abbinare i vestiti al meglio è importante per essere sempre perfette: chi non vorrebbe, infatti, entrare al mattino in ufficio ed essere radiosa, andare a prendere in figli a scuola e stupire le altre mamme con il proprio aspetto in ordine, arrivare all’aperitivo con le amiche o alla cena romantica con il compagno e dimostrarsi impeccabile?

Per abbinare gli abiti nel modo migliore e più adatto a ogni occasione bastano dei piccoli trucchi, oltre ovviamente a un po’ di buon gusto, che può essere innato ma anche appreso con il tempo, studiando gli outfit e leggendo i consigli in materia.

Ecco, allora, per sapere come abbinare i vestiti, 10 segreti per essere perfette.

  1. Occhio ai dettagli. Sono i dettagli a fare lo stile, come una spilla pop su una giacca altrimenti noiosa o le scarpe Oxford che rivitalizzano un tailleur pantalone semplice. Negli abbinamenti, dunque, ricercate sempre un dettaglio particolare.
  2. L’importanza delle misure. Quando acquistate i capi non fate compere frettolose solo per rincorrere le offerte, ma scegliete sempre tutto della giusta misura. Una cosa troppo stretta o larga è perdente in partenza. Se proprio non potete farne a meno, prima di indossarla passate dal sarto per sistemarla.
  3. I materiali giusti. Anche i materiali vanno abbinati nella maniera corretta: su un mini dress in denim, per esempio, andrà una giacchetta in lana o in pelle scamosciata, non certo in seta o rayon.
  4. La cura dei capi. Sembra scontato, ma come vanno curati look, manicure e capelli, anche i capi da abbinare devono essere perfetti, altrimenti l’outfit non lo sarà mai. Gli abiti devo essere puliti, stirati, senza peli dei nostri amati cani e gatti, e le scarpe pulite o ben lucide.
  5. Comode ma non sciatte. Questa regola va di pari passo con la precedente: stare comode non vuol dire essere sciatte; il look sportivo per esempio non prevede sneakers sporche o tessuti sformati o consunti.
  6. Le nuove tendenze. Cercate di informarvi sulle nuove tendenze, comprate uno o due capi must have che stanno bene tra loro e con il vostro guardaroba di base, tenendo conto anche dei colori trendy ma senza esagerare.
  7. Abbinare i colori. Imparate ad abbinare le tinte con la ruota dei colori: i tre colori primari rosso, giallo e blu si susseguono dando vita tra loro ai colori secondari arancione, verde e viola, e più nel dettaglio alle sfumature terziarie. I colori si abbinano sia con le tinte analoghe che con quelle complementari. I colori analoghi sono quelli adiacenti nella ruota dei colori, condividono i toni di sottofondo e creano così piacevoli e armoniose combinazioni a basso contrasto. I colori complementari sono quelli dall’altra parte della ruota, opposti: questo secondo tipo di abbinamento, invece, genera un forte contrasto, trasmette energia ma va utilizzato in maniera parsimoniosa e oculata. Se avete paura di osare con il colore, invece, optate per le tinte neutre, bianco, nero, beige, che ben si abbinano tra loro, oppure scegliete un capo a fantasia e completate il look con uno dei colori presenti in essa.
  8. Gli indumenti base. Acquistate dei capi base, che non possono mancare in nessuno dei guardaroba, e intorno ad essi costruite strato dopo strato l’outfit, come un tubino nero, jeans e camicia bianca, tailleur, abito a fiori.
  9. Gli accessori immancabili. I look di base e tutti i tipi di outfit non sono completi senza gli accessori, che sono ciò che caratterizza maggiormente l’abbigliamento. Una borsa da giorno, per l’ufficio, non è adatta a una cena romantica e viceversa. Lo stesso vale per orecchini, collane, scarpe, foulard e cappelli. Prima di scegliere gli accessori, quindi, è bene soppesare l’occasione in cui verranno usati e selezionarli con cura.
  10. Fiducia in se stesse. Indipendentemente da ciò che si indossa, la postura è la prima cosa a parlare di noi: tenere il mento alto, la schiena dritta e la pancia indentro: qualunque cosa sie indossi improvvisamente cadrà proprio nel modo in cui dovrebbe.