Sapere come abbinare il parquet al colore delle pareti è fondamentale quando si sceglie questa soluzione per il pavimento. Il parquet ha un fascino incontestabile, specialmente se si tratta di quello tradizionale o in legno massello, ma le sensazioni che si provano sono comunque simili in caso di parquet predefinito o laminato, che sono le soluzioni più diffuse oggi nelle case, per via del costo minore e dei ridotti tempi di applicazione e posa.

Tuttavia il problema di sapere come abbinare il parquet al colore delle pareti al meglio viene riscontrato ovviamente con qualsiasi tipo di parquet si scelga. E se in passato i colori erano limitati e l’atmosfera creata dal parquet era quasi sempre solo quella di un pavimento classico, caldo, accogliente, dall’allure tradizionale, oggi le soluzioni sono talmente tante da dare vita anche ad ambienti dal fascino moderno e contemporaneo.

L’abbinamento tra parquet e colore delle pareti dipende ovviamente dall’effetto che si desidera e, al di là dei consigli, molto dipende dai gusti personali dei padroni di casa.

Vediamo, in linea generale, alcuni consigli e indicazioni su come abbinare il parquet al colore delle pareti.

  • Toni neutri. Il modo più semplice per garantire che i toni del parquet e delle pareti siano coordinati al meglio è scegliere tinte neutre per i muri. Che il legno dia sul giallo, sul rossiccio o sul grigio, con semplici pareti neutre non potrete sbagliare. Anche scegliere i mobili, così, sarà più facile. Il bianco è il colore più comune, da preferire se si vuole veramente mettere in mostra i toni del legno nella stanza. Se il bianco è troppo “abbagliante” per i vostri gusti, l’avorio o il crema offrono un’alternativa calda e avvolgente; il talpa è ideale per un ambiente sofisticato.
  • Colori analoghi. Se siete amanti del colore, le pareti neutre potrebbero sembrarvi noiose. Per vivacizzare la stanza senza creare un effetto troppo audace, scegliete un colore della parete analogo, cioè che abbia sfumature simili alla superficie del legno. Se il parquet ha un sottotono giallo, aranciato o rossastro, utilizzate colori caldi per le pareti. Per esempio puntate su pareti color burro con un parquet che dà sul dorato, su pareti color ruggine o in terracotta con un legno aranciato. Per un legno rosso le pareti color bordeaux o vinaccia saranno l’ideale e daranno vita a un ambiente caldo e sofisticato. Se il legno ha sfumature grigie o cenere, utilizzate un colore freddo per le pareti come il blu o il verde.
  • Abbinamento a contrasto. Se siete amanti delle scelte audaci e dei risultati “drammatici”, invece dei colori analoghi, cioè di quelli vicini nella ruota dei colori e che dunque hanno dei toni in comune, scegliete i colori complementari, che si trovano dall’altra parte della ruota, che danno vita e un abbinamento a contrasto. Per esempio, se il pavimento in legno ha sfumature di colore arancione, provate un colore blu-grigio per le pareti. Per parquet con sfumature rossastre, una tonalità verde salvia funziona bene sulle pareti. Se il pavimento in legno o i mobili sono dai toni dorati, provate un morbido lilla per i muri. Con il legno grigio o cenere, optate per un colore della parete caldo, come per esempio il pesca.