Maxi o mini, bon ton o hippie, è fondamentale sapere come abbinare un vestito a fiori, un capo immancabile nel guardaroba delle fashion addicted questo autunno inverno. Sulle passerelle si sono visti sfilare romantici fiorellini, rose sfacciate, nelle tinte e nelle dimensioni, ma anche delicati boccioli quasi stilizzati: capaci, insomma, di accontentare i gusti personali più variegati.

Non sempre, però, è facile abbinare il vestito in fiore nel modo corretto. L’effetto bomboniera è dietro l’angolo e spesso si cade nell’errore di eccedere, rischiando un fastidioso effetto kitsch.

Galleria di immagini: Vestito a fiori, gli abbinamenti

Vediamo allora qualche idea per utilizzare con stile il vestito a fiori.

  • Dolce&Gabbana propone i fiori in svariate declinazioni. La collezione Roses è ricca di abiti con rose rosse stampate. Perfetto l’abito verde abbinato con la pelliccia di alpaca e le Mary Jane in suede: tutto ton sur ton, cosicché i petali a contrasto risaltino e si esaltino allo stesso tempo.
  • L’abito plissé in seta di Gucci, invece, dagli accenti Seventies, prevede una pantofola in pelle con fodera in canguro, ma anche un classico mocassino sarebbe andato bene.
  • Ispirazione romantica e spirito retro-chic per Twin-Set by Simona Barbieri che anche per l’autunno-inverno 2015/16 non abbandona i diktat del marchio e riconferma il pizzo protagonista assoluto nel guardaroba contemporaneo: versatile il mini dress da indossare con mocassini e mini socks.
  • Gioca tutto sulla ridondanza Marni, che abbina all’abito in gabardine di lana e seta, in stampa “Fleuri Scroll”, con pantaloni dal gusto anni Settanta e una camicia in toile di seta shappe. All’insegna della comodità, senza rinunciare all’eleganza ricercata, innata di Marni, l’abbinamento con il tronchetto in mezzo vitello.
  • Sportmax fa sfilare il suo maxi pull color cammello arricchito da nuovi motivi a contrasto, sempre floreali e lavorati a guipure, con una stringata con la zeppa, a sottolineare il contrasto tra la preziosa lavorazione e la funzionalità delle calzature, pure declinate in una versione più femminile.
  • Deliziosa la fantasia floreale creata per Valentino da Maria Grazia Chiuri e Pierpaolo Piccioli in collaborazione con l’artista Celia Birtwell, che nell’abito a manica lunga in georgette trova l’abbinamento perfetto con la clutch e gli stivali neri.
  • Prezioso come sempre Elie Saab, che sposa all’abito a fiori ricamato, molto ricco, al classico sandalo nero e a una clutch gioiello delle stesse tonalità del vestito.