È arrivato l’autunno. Ormai ci siamo anche climaticamente, seppur con un po’ di ritardo: giusto due giorni di caldo fuori norma, almeno al centro-nord, e poi l’anticiclone delle Azzorre abbandonerà definitivamente l’Italia indebolendosi progressivamente per l’arrivo del definitivo cambio di stagione.

Bisogna prepararsi dunque psicologicamente e fisicamente all’arrivo della nuova stagione, con il ritorno del freddo e soprattutto al complessivo cambio di abitudini dovuto alla netta differenze con la calda e solare stagione estiva. Ecco un decalogo delle cose da far per prepararsi meglio all’arrivo dell’autunno.

Prima di tutto, non pensate troppo alle ferie passate, né a quelle future. Concentratevi sul momento, disfate valigie e affini, e chiamate le vostre amiche per andare a prendere un bell’aperitivo. Fate in modo però sia un’occasione che si ripeta frequentemente, magari una volta a settimana.

Secondo, iscriversi in palestra. Sì, è forse uno dei propositi più comuni per chiunque rientri dalle ferie estive, e spesso tra i primi a non riuscire mai per un motivo o per un altro. Quest’anno allora cercate di essere più costanti e andare in palestra almeno due volte a settimana. Il prossimo anno potrete sfoggiare così un fisico da invidia.

Nell’eventualità che questa seconda opzione fallisca in qualche modo, non dimenticate comunque di fare dell’esercizio anche con metodi convenzionali. Evitate l’ascensore, meglio le scale. Magari, prendete pure la bicicletta (quando il tempo autunno-invernale lo permetterà) e recatevi al lavoro con il più tradizionale dei mezzi di trasporto.

A proposito di lavoro: via i rancori, le colleghe odiose, il capo ossessivo e gli altri problemi della vostra occupazione. Dato che è impossibile per ovvi motivi eliminarli letteralmente, aggirateli sempre con un bel sorriso. Non sarà facile, ma essere solari vi aiuterà a mandar giù anche i bocconi più amari.

Tornate a casa, cercate di migliorare le vostri doti culinarie. È sempre meglio, da un punto di vista fisico, cucinare per sé le proprie portate invece di affidarsi a {#ristoranti} o fast-food dell’ultimo momento. Ci tenete alla linea, no?

Nel tempo libero, potreste invece decidere di imparare l’inglese, se non siete a vostro agio con la lingua di Shakespeare. Vi servirà, oltre che come bagaglio culturale personale, anche per pensare alle prossime ferie da fare in una località estera, senza avere troppi problemi con l’idioma locale.

Tra gli hobby annoverabili per garantirsi il {#buonumore}, è da segnalare anche la cura delle piante di casa. Se non siete pratiche, fatevi aiutare da qualche amica, o imparate le nozioni fondamentali da un corso. Si dice che le piante possano anche “ascoltare” i vostri sfoghi.

Rifate inoltre il guardaroba, se lo ritenete necessario. Vestitini vecchi di anni che non mettete più? Regalateli e fate un po’ di shopping. Non c’è cosa migliore per distrarsi dalla monotona vita quotidiana autunnale.

Infine, due consigli per migliorare l’organizzazione delle vostre giornate: comprate un’agenda, dove potrete segnare tutti gli impegni quotidiani, e applicate dei post-it sul frigorifero. Almeno non sarete stressate dall’idea di dover ricordare qualcosa che non ricordate.

Fonte: MelaRossa.