Con il caldo, niente di meglio di un pranzo o una cena all’aperto, specialmente se fuori spira una piacevole brezza: ma come apparecchiare la tavola estiva in giardino e in terrazza?

Se si opta per una festa in giardino o un aperitivo in terrazza, sarà più facile organizzare un buffet, magari con stoviglie, piatti e bicchieri usa e getta, ma se si sceglie di sedersi intorno a uno dei tanti bei tavoli dell’arredamento outdoor bisognerà apparecchiare in maniera completa.

Certo, in generale il pasto consumato all’aperto è per definizione meno formale di quello in casa, tuttavia – se si desidera fare bella figura con gli ospiti – sarà il caso di operare una scelta ragionata e abbinare al meglio tutti gli elementi presenti sulla tavola seguendo uno stile ben definito.

In ogni caso, ricordatevi di pulire al meglio sia i mobili che l’ambiente circostante, per accogliere gli invitati, e di approntare soluzioni anti-zanzare per le persone e coperture per i piatti da portata, per proteggerli da insetti e animali.

Vediamo, allora, qualche proposta per capire come apparecchiare la tavola estiva in giardino e in terrazza.

Come apparecchiare la tavola estiva in giardino

  • Se si mangia in un bel giardino fiorito, l’idea può essere quella di armonizzare la tovaglia con i colori della natura, dei fiori circostanti (rossi, arancioni, rosa), del verde. Scegliete quindi un modello a fiori rosa e verdi con sfondo neutro, per alleggerire un po’ la fantasia. Tuttavia, se il tavolo è di fattura particolare, o in belle tavole di legno grezze, si può lasciare completamente senza tovaglia o si può optare per tovagliette all’americana in materiali naturali.
  • Con una tovaglia ultra colorata, meglio optare per piatti bianchi in ceramica, magari d’ispirazione vintage.
  • Per i bicchieri potete optare per classici bicchieri in cristallo trasparente o per bicchieri in vetro colorato, magari di un bel verde o fucsia.
  • Per i tovaglioli, da abbinare alla tovaglia o bianchi, scegliete un portatovaglioli classico, semplice ma romantico. Affiancate posate dal gusto vintage.
  • Infine, non può mancare una decorazione in centrotavola, o due decorazioni se la tavola è molto lunga. Un’idea di sicuro successo è mettere in un vaso di vetro verde i fiori più belli e colorati del giardino, per rallegrare la tavola.

Come apparecchiare la tavola estiva in terrazza

  • Per una tavola estiva in terrazza, può essere davvero originale e piacevole prendere ispirazione dal mare, dalle fantasie marinaresche o comunque dalle loro geometrie e colori, dal tema marino.
  • Scegliete una tovaglia blu cobalto o bianca, in alternativa con una fantasia marinaresca delicata, con piccole stelle marine, pesci o coralli.
  • In base alla scelta della tovaglia, optate per piatti a contrasto: blu su bianco, bianchi su tovaglia blu e di uno dei colori della fantasia in caso di tovaglia stampata.
  • Se i piatti sono colorati, meglio scegliere bicchieri semplici. Anche il rosso, però, se piacciono i colori forti, può essere una tinta da utilizzare per i bicchieri in questo caso.
  • Il portatovagliolo potrebbe avere un delicato richiamo marino, una stella marina, un cavalluccio, un’ancora. Tra le idee originali anche quella di scegliere un tovagliolo a righe bianche e blu e fermarlo con una piccola corda e un nodo marinaresco. Optate per posate semplici e lineari
  • Per decorare, si possono realizzare grazie al fai da te e alle conchiglie raccolte in spiaggia dei portacandele unici da disseminare sulla tovaglia e nel resto del terrazzo per creare atmosfera.