Conoscere quali sono i gesti migliori per applicare una crema viso significa sfruttare al meglio le proprietà di un prodotto cosmetico.

Molte donne, infatti, danno per scontato il gesto dell’applicazione, sottovalutandone l’importanza. Spesso, invece, i risultati ottenuti sono sintomo non solo della buona qualità della crema acquistata, ma anche del suo corretto utilizzo.

Il primo step indispensabile è la scelta del prodotto migliore a seconda delle proprie esigenze, tenendo conto che una crema dalla texture leggera richiede un tempo minore di assorbimento rispetto a una più cremosa. Quindi, è fondamentale una corretta detersione, perché le creme idratanti vanno applicate su una pelle perfettamente pulita: il viso va purificato alla perfezione soprattutto in seguito ad una giornata di esposizione a inquinamento e stress.

Ogni prodotto, di solito, ha la sua specifica modalità d’utilizzo (per questo esistono i bugiardini anche dei prodotti di cosmesi), ma ci sono regole generali che rimangono valide per tutti.

  • La fase del massaggio consente un facile assorbimento della crema viso. Va effettuato qualche minuto in più proprio per ottimizzarne gli effetti e rivitalizzare con piccoli e semplici gesti i tessuti.
  • Le creme con una texture fluida e leggera vanno applicate con la punta delle dita e non devono essere massaggiate, ma stese. Si usano i polpastrelli di medio e anulare e parti dal centro del viso, andando verso l’esterno secondo tre diagonali: dalla base del naso allo zigomo, dalle narici alla mandibola e infine dai lati della bocca alle orecchie. Sulla fronte si inizia sempre dal centro delle sopracciglia e si sali, con movimenti leggeri verso l’alto, come per disegnare le linee di un ventaglio.
  • Se il prodotto ha una base oleosa si assorbe meglio premendo più volte la mano aperta sul viso, prima sulle guance e poi sulla fronte. Gli oli penetrano nei pori solo grazie a una leggera pressione.
  • Se si usa una crema ricca, prima di applicarla è bene strofinarne la giusta quantità tra i palmi delle mani: questo riscaldamento emulsiona meglio i grassi della formula.
  • La quantità del prodotto che va applicato sulla pelle deve essere minima e soprattutto mirata a particolari punti del viso e naturalmente senza tralasciare il collo ed il décolleté.
  • Le zone del viso su cui va applicata la crema sono fronte, naso, guance e mento e questa va stesa con movimenti circolari, condotti in senso orario e mediante l’utilizzo di polpastrelli dal basso verso l’alto.
  • Nella zona del collo, la mano deve essere aperta ed effettuati con delicati sfioramenti continui.
  • Per dare maggiore tono ai tessuti è sufficiente pizzicare le zone degli zigomi e del mento.