Sempre più persone, soprattutto tra le giovani coppie, si trovano nella condizione di dover capire come arredare casa piccola: che si tratti di una casa moderna, classica o rustica, si possono cercare idee originali seguendo gli stili e le tendenze ma anche utilizzare l’aiuto dei programmi per arredare casa.

Caratteristiche dell’arredo per case piccole sono, ovviamente, le soluzioni salvaspazio: mobili su misura per sfruttare tutti gli spazi, trucchi e idee multi-funzionali diventano i migliori amici di chi sceglie per vivere ambienti piccoli come monolocali e mansarde.

Se a volte la casa piccola può essere una soluzione obbligata, si tratta comunque di una proposta che ha i suoi vantaggi: la casa piccola è raccolta, funzionale e soprattutto si tiene pulita e ordinata con poco lavoro. Un pregio notevole vista la frenesia e la mancanza di tempo dei nostri giorni.

Vediamo, allora, come arredare casa piccola in base a una serie di utili consigli.

  • Cucina. Per arredare una cucina piccola è importante sfruttare tutto lo spazio disponibile: utilizzate armadi alti e chiari per sfruttare le altezze senza opprimere l’ambiente, e scegliete scatole impilabili e mensole interne per tenere tutto in ordine e per organizzare al meglio le credenze. Cercate di mantenere i ripiani sempre sgombri e ordinati e tenete in cucina solo lo stretto indispensabile: la carta da cucina di riserva, le scorte di cibo come scatolame, le pentole che si utilizzano meno possono trovare posto in un ripostiglio o in un armadio sul balcone, per esempio. Se lo spazio è poco anche per il tavolo, un’idea può essere acquistare tavolo con sedie pieghevoli o un tavolo a parete. Anche un piano da lavoro a scomparsa sotto il top può essere una soluzione salvaspazio utile.
  • Salotto e sala da pranzo. Nonostante la casa piccola, nel salotto non possono mancare divano, tavolinetto e parete attrezzata con tv. Nel caso per il mobile tv ci fosse poco spazio, questa si può appendere grazie a bracci e ganci dedicati direttamente alla parete. Se si riesce a creare anche una piccola sala da pranzo, l’ideale è acquistare un tavolo allungabile per aggiungere qualche posto in caso di ospiti. Le sedie pieghevoli o impilabili faranno il resto. Molto utili le mensole per posizionare i libri, i dvd, i soprammobili sfruttando le pareti.
  • Camera da letto. Nei monolocali o nei piccoli loft la camera da letto può essere un tutt’uno con gli altri ambienti. In questo caso spesso la soluzione ideale è un divano letto, visto che in commercio ne esistono ormai di ultra comodi. Altra alternativa da monolocale, più cara ma molto funzionale e spesso di design, è il letto a parete, che trasforma una parete con mensole, contenitori e credenze in un vero e proprio letto per la notte. Se c’è una vera e propria camera da letto, l’idea salvaspazio migliore è il letto con contenitore, dove riporre coperte, lenzuola, scatole con il “cambio di stagione”.
  • Bagno. Il bagno, infine, in una casa piccola, deve contenere lo stretto indispensabile: mobiletti strategici e mensole saranno l’ideale per tenere in ordine prodotti di bellezza e tutto l’occorrente. La doccia, al posto della classica vasca, sarà l’ideale per guadagnare prezioso spazio in più.