Quando si acquista, si ristruttura o si affitta un appartamento vuoto, è fondamentale avere il più possibile le idee chiare su come arredare casa, tenendo conto del fatto che si tratti di una casa moderna o classica, piccola o rustica, pensando a stili, idee originali e tendenze e lasciandosi anche aiutare dai programmi per arredare casa.

Infatti è importante non commettere l’errore di iniziare ad arredare casualmente, pensando di sistemare le cose “in corsa”: procedendo così, nella maggior parte dei casi, il risultato sarà confusionario, senza progetto, personalità o stile.

Lo stile è senz’altro la prima direttiva di cui tenere conto, perché in base ad esso si potranno scegliere i mobili, abbinarli ai colori delle pareti, e optare per determinate palette di colori piuttosto che per altre.

I più “fashion”, poi, potranno anche lasciarsi ispirare dalle tendenze arredo del momento in fatto di colori e mobilio. Il tutto ovviamente in base al proprio budget, che purtroppo non bisogna mai perdere di vista.

Vediamo, allora, in linea generale, come arredare casa in base a stili, tendenze e idee.

Galleria di immagini: Gli stili per arredare il soggiorno

Come arredare casa moderna

La casa moderna è la tipologia attualmente più diffusa e forse la più semplice da arredare, in quanto sul mercato ci sono davvero proposte per tutti i gusti e per tutti i prezzi, che consentono un ottimo livello di personalizzazione, apprezzato soprattutto dai più giovani.

Le linee da scegliere per una casa moderna sono semplici, per la maggior parte squadrate, per un arredamento funzionale e razionale. I colori neutri sono tra i più utilizzati, con l’aggiunta di uno o due colori accesi per dare un tocco in più all’ambiente, anche se per stanze come la cucina o la cameretta sono sempre più diffuse le opzioni con colori brillanti e accesi.

Lo stile moderno influisce anche sulla disposizione: molto attuale la soluzione di soggiorno con angolo cottura, ma anche quella che prevede un grande living che unisca camera da pranzo e salotto in un ambiente unico da vivere in famiglia tra divano, tv, stereo, consolle, tavolo, sedie e tavolini.

Come arredare casa piccola

Per arredare casa piccola è necessario pensare a una serie di idee salvaspazio e soluzioni affinché, nonostante i metri quadrati ridotti, tutto sia funzionale e non manchi nulla.

In cucina sarà fondamentale sfruttare le altezze grazie a pensili, mobiletti e mensole, tavoli e sedie possono essere richiudibili, mentre in bagno meglio sistemare solo lo stretto necessario. Se si tratta di un monolocale, poi, per dormire la soluzione ideale è un divano letto, o una parete con letto, se c’è la possibilità di avere una camera da letto, invece, meglio optare per un letto con contenitore.

Utili anche i colori e i giochi di luce che fanno apparire le stanze meno piccole: meglio optare per il bianco o tinte chiare alle pareti, illuminare molto e posizionare specchi di fronte alle finestre per moltiplicare illusoriamente lo spazio.

Come arredare casa rustica

Il rustico è uno stile tipico della casa in campagna o in montagna, dei casali, delle seconde case, ma chi lo ama molto lo sceglie a prescindere per la propria abitazione, ovunque si trovi.

La sua caratteristica principale sono i materiali rustici, legno, pietra, cotto, che danno vita a un’atmosfera semplice e calda.

Per arredarla è importante scegliere questi materiali, anche per pavimenti e pareti, aggiungere colori caldi e tessuti accoglienti, tra tappeti, divani in velluto e in pelle e morbidi cuscini. Se troppi materiali naturali dovessero risultare pesanti, è possibile sempre aggiungere tinte neutre.

Come arredare casa classica

Lo stile classico è per chi ama mobili e colori intramontabili, con un arredamento tradizionale. Tra i materiali regna il legno, non grezzo ma lucido e decorato, tra i tessuti velluto e damascati, mentre per la palette di colori si va dal bianco al beige passando per il marrone dei mobili, con punte di blu, bordeaux, giallino e verde bottiglia.

La naturale eleganza della casa dallo stile classico si riflette in solidi mobili e nei complementi d’arredo come tappeti classici, dipinti a olio alle pareti, cristalli, abat-jour e applique dalla luce calda.

Come arredare casa con stile

Per arredare casa con stile bisogna prima di tutto scegliere uno stile principale a cui ispirarsi, come già accennato, ed eventualmente inserire pezzi di altri stili che comunque non creino un eccessivo contrasto, e senza comunque mescolarne troppi.

Importante anche la scelta dei colori, che si possono abbinare secondo la ruota dei colori, scegliendo una tinta preponderante e aggiungendone due secondarie, oppure grazie alle palette che abbinano già le tinte di tendenza, come quelle proposte dall’istituto Pantone.

Come arredare casa, idee originali

Le idee più originali per arredare casa provengono dal fai da te, che permette di dare vita a oggetti e soluzioni ultra personalizzate e uniche, e dal mondo del design, dal quale arrivano le proposte dei creativi.

Grazie al riciclo dei pallet di legno, per esempio, si possono facilmente creare dei pouf da completare con grandi cuscini colorati, o porta piatti da appendere alla parete.

Basta un oggetto di design, poi, una lampada, una poltrona, una libreria, per dare vita a un’atmosfera originale.

Molto, in questo caso, possono fare i complementi, che aggiungono anche personalità all’ambiente. Per esempio si può scegliere di rivestire tutta una parete con cornici diverse ma dai soggetti simili o di tinte abbinate.

Programmi per arredare casa

Sono tanti i programmi per arredare casa che aiutano, grazie a piantine e simulazioni, a capire se si stanno facendo le scelte giuste. Tra i migliori e gratuiti troviamo:

  • Envisioneer Express: perfetto per per creare il progetto per le stanze, le porte, le entrate e tutto ciò che riguarda nuova casa. Con il supporto e le guide di aiuto potrete visionare la vostra casa in 3D.
  • IKEA Home Planner: da IKEA un software dal facile utilizzo, per scegliere i mobili che si addicono alle dimensioni delle stanze, sperimentare con diverse combinazioni, scambiare le posizioni degli elementi e provare vari stili fino ad essere soddisfatti del risultato. Si possono poi visualizzare e stampare le opzioni migliori, con tutte le misure.
  • My Virtual Home: tra i programmi gratuiti più completi per la simulazione d’arredo, è gratuito e semplice da usare e permette in pochi minuti di attraversare una versione 3D della vostra nuova casa.