Asciugare lo smalto velocemente: un problema che, purtroppo, attanaglia tutte le donne. Quante volte vi siete dipinte le unghie e, nonostante abbiate atteso qualche minuto, avete finto per toccare qualcosa rovinando tutto?

Il fatto è che dovremmo aspettare di più, ma oggi come oggi ci sono sempre mille cose da fare e il tempo a disposizione per noi stesse è sempre meno, quindi non possiamo permetterci il lusso di stare con le mani all’aria per mezz’ora e, diciamocelo, nemmeno di essere pazienti.

Negli ultimi anni sono stati realizzati degli smalti che promettono di asciugare in tempi brevi, ma le cose non sono cambiate più di tanto perché il disastro è sempre dietro l’angolo: ci illudiamo di poter riprendere le nostre faccende in cinque minuti, ci proviamo e le nostre unghie diventano improvvisamente inguardabili. E non c’è cosa più fastidiosa di dover rifare tutto o, nel peggiore dei casi, dover andare in giro così perché magari non si ha il tempo di sistemare il pasticcio.

Sappiate che c’è un modo per ovviare a queste spiacevoli situazioni: seguendo tutto alla lettera, senza perdervi alcun passaggio, ecco cosa dovete fare se volete asciugare velocemente lo smalto.

  • Acqua fredda. Per prima cosa dovete riempire una ciotola con dell’acqua fredda e alcuni cubetti di ghiaccio. State attente che però il tutto sia solo freddo e non congelato.
  • Passate lo smalto. Scegliete quindi il colore di smalto che preferite e stendetelo sulle unghie, naturalmente stando attente a non sbavare.
  • Lasciare asciugare. Veniamo quindi al momento clou, ovvero quello in cui dovete farlo asciugare: provate a tenerle ferme per un minuto.
  • Immergete le dita nella ciotola. Dopo che il minuto è passato immergete le dita nella ciotola che avevate preparato, per almeno due o tre minuti. Se quando le toglierete noterete che sono rimaste delle gocce sulle unghie smaltate, vuol dire che la missione è compiuta e che potete tranquillamente tornare alle vostre faccende senza brutte sorprese.