Per attivare il metabolismo occorre fare esercizio fisico, solo in questo modo infatti l’organismo si mette in moto e brucia le calorie trasformando il cibo in energia. Lo yoga è una disciplina che permette, attraverso alcuni esercizi mirati, di dare una sferzata al metabolismo pigro e di conseguenza di perdere qualche chilo di troppo.

Lo yoga attraverso i suoi esercizi permette di riequilibrare i chakra i quali a loro volta svolgono una funzione positiva sul sistema nervoso e ormonale. In questo modo le energie che circolano riducono i ristagni di liquidi che causano gonfiore e rimettono in moto il metabolismo che ricomincia a bruciare i grassi più velocemente.

=>LEGGI anche: esercizi yoga che aiutano a vivere bene

Gli esercizi vanno eseguiti ogni giorno per almeno un mese, di mattina e a stomaco vuoto in un ambiente silenzioso e con una luce soffusa per favorire la concentrazione e il rilassamento. Vediamo nel dettaglio come fare gli esercizi.

Posizione della candela: dalla posizione supina e con la testa ben allineata sollevare le gambe a squadra e inspirare per 3 volte, poi sollevare il corpo e rimanere in equilibrio sulle spalle e sul collo. Respirare e mantenere la posizione per 5 minuti, aumentando di un minuto alla settimana. Questo esercizio agisce sul chakra collegato alla tiroide e permette di drenare i liquidi in eccesso.

Posizione del cammello. Da seduta sui talloni inspirare e alzare il braccio destro mentre ci si solleva sulle ginocchia. A questo punto spingere in bacino in avanti, contrarre il gluteo destro e mettere la mano sinistra sul piede sinistro. Tornare alla posizione di partenza, espirando. Ripetere dal lato opposto.

=>SCOPRI anche le posizioni yoga per tonificare i glutei e ridurre la cellulite

Posizione del cavatappi. Posizione di partenza supina, alzare la gamba destra e appoggiarla a terra sul lato sinistro, ruotando sui fianchi e mantenendo la spalla destra a terra. Respirare profondamente per 1 minuto poi ripetere dal lato opposto. Questo esercizio aiuta a purificare il corpo e riduce la massa grassa sui fianchi e sull’addome.

Posizione del vascello: piegate sui glutei, tenere gli alluci con le mani, stendere la gamba destra e poi la sinistra, per 10 volte. Poi, nella stessa posizione stenderle entrambe per 5 volte. Questo esercizio stimola le funzioni digestive e depurative.

Fonte: MondoBenessereBlog