È possibile avere un orgasmo migliore di quelli che si è avuti fino adesso? La risposta è assolutamente affermativa. Il sesso è un’esperienza fisiologica e, come spesso accade, basta allenarsi per ottenere prestazioni migliori.

D’altronde, impegnarsi un po’ è auspicabile non solo per il piacere che ne viene ma anche perché ora la scienza ha confermato che l’orgasmo è una mano santa per la salute.

Degli esperti della Rutger University, negli Stati Uniti, hanno dimostrato che avere un orgasmo ha conseguenze positive per la salute del cervello, tanto da superare gli effetti benefici dati da giochi e sfide come il Sudoku. Attraverso la risonanza magnetica gli scienziati hanno dimostrato come siano differenti le aree celebrali coinvolte. Mentre durante i giochi di intelligenza solo alcune aree vengono attivate, durante il sesso è tutto il cervello a essere coinvolto.

Migliorare l’orgasmo a tavola

  • Idratare. Quando si è disidratati, lo si è ovunque. La secchezza vaginale può rappresentare un ostacolo all’orgasmo. L’obiettivo? Bere circa la metà del vostro peso corporeo in acqua ogni giorno. Ottimo un infuso a base di tarassaco, succo di mela e acqua da bere mezz’ora prima del rapporto.
  • Aprire i vasi sanguigni. Il flusso del sangue è la chiave per un orgasmo favoloso. Quando si è stimolate, il sangue si precipita al clitoride e lo rende più sensibile. Utile assumere alimenti che contengono niacina (nota anche come vitamina B3), che sono ottimi vasodilatatori e aiutano ad aumentare il flusso sanguigno. Cosa mangiare? Il pesce, soprattutto tonno, sardine e gamberetti, ma anche manzo, maiale, pollo e tacchino. Fonti di niacina sono riso, semi di girasole e funghi.
  • Esaltare gli ormoni. La norepinefrina (o noradrenalina) è un ormone che aiuta a migliorare l’intensità di un orgasmo. A produrla è la ghiandola surrenale: una volta in circolo accelera la frequenza cardiaca, aumenta il rilascio di glucosio dalle riserve energetiche ed aumenta il flusso sanguigno ai muscoli scheletrici. Gli alimenti ricchi di taurina sono esaltatori di noradrenalina. Il Sashimi è una grande fonte di taurina (il pesce crudo contiene molto di più taurina del pesce cotto). Altre fonti sono le uova, le alghe e il lievito di birra.