Baciare sembra essere una delle azioni più naturali che ci sia tra due persone, ma per molti invece può essere un problema. Non tutti gli uomini sono dei Rodolfo Valentino, né le donne delle Lila Lee come nel film “Sangue e Guerra”.

Quindi ecco qualche consiglio utile per un bacio perfetto:

Iniziate col fissare le labbra del vostro partner, in modo tale che si capiscano quali siano le  vostre intenzioni.  E se volete che le vostre intenzioni siano abbastanza chiare, fate in modo che il bacio abbia inizio sulla parte della guancia vicino alle labbra.

E’ arrivato il momento di chiudete gli occhi, piegatevi verso l’altra persona e appoggiate la vostra bocca sulla sua.

Ora tocca alla tecnica: labbra morbide, baci a stampo ripetuti, servono per riscaldare l’atmosfera e per consentire al partner di ritirarsi qualora si sentisse a disagio, controllate la salivazione, se notate che le  labbra sono troppo bagnate, tiratele lentamente indietro.

Usa le mani, per afferrare il suo viso in modo tale che le labbra abbiano un maggiore contatto, poi provate ad usare la lingua e fate in modo che la essa effettui dei movimenti rotatori, dolci. Seguite anche il movimento del vostro partner. ed ecco il vero bacio.

Esistono vari tipi di bacio, tra i più conosciuti abbiamo quello alla francese il più sensuale, il bacio eschimese  considerato più che altro un bacio olfattivo, e poi il più romantico, il baciamano.

photo credit: morganamor via photopin cc