Quando arriva il momento di fissare un appuntamento con un nuovo compagno o prima di salire sull’altare, in molti si chiedono se la persona che hanno difronte possa essere davvero l’anima gemella. Questo è soltanto l’ultimo dei problemi che ci si crea nell’approcciarsi con una persona quasi sconosciuta.

Ma come fare a capire se il nuovo compagno è davvero quella che Platone definirebbe l’altra metà della mela? Dopotutto, essere innamorati è quasi una “droga” che provoca dipendenza: gli effetti noti a tutti sono spesso il suono di campane avvertito in lontananza e la sensazione di avere le farfalle nello stomaco. E se il partner fosse solo uno dei tanti?

Galleria di immagini: L'anima gemella

Innanzitutto bisogna capire il perché si sta cercando di costruire una relazione nuova. Nonostante sia molto difficile utilizzare la ragione in queste situazioni, è necessario dimostrare a se stessi di non agire solo per evitare la solitudine. Magari la relazione è solo un sistema per sfuggire alla routine quotidiana e provare qualcosa di diverso.

Quando poi le cose cominciano a dirigersi nel verso giusto, iniziano gli esami di coscienza e visto che nessuno crede nella felicità in un rapporto di coppia, parte la ricerca dei difetti nella nuova relazione.

In realtà, quando sorgono dei dubbi sul partner basta pensare che il sentimento di coppia nella maggior parte dei casi è sincero: dopotutto, se entrambi hanno deciso di buttarsi a capofitto in una relazione è solo per inseguire l’amore.

Poi, bisogna essere estremamente chiari con se stessi: quali sono le caratteristiche principali che il partner ideale dovrebbe possedere? Intelligenza, bellezza, dolcezza, affetto e avvenenza sono tutte risposte corrette. Ma qual è la più importante tra queste?

Bisogna anche chiarire cosa si intende costruire con l’altra persona: un rapporto basato solo sul sesso, una scappatella o una vera e propria relazione stabile?

Infine, si può realizzare una lista di qualità indispensabili da ricercare nell’altra persona, accompagnata magari da una lista di difetti tollerabili e non. In questo modo, ci si chiarisce le idee e si riesce a capire immediatamente si difronte c’è la persona con cui passare la vita.

Se manca proprio l’ingrediente segreto all’interno della ricetta, la relazione non potrà mai andare a gonfie vele: anche se non è destinata a finire immediatamente, è molto probabile che non riesca a durare nel tempo. Insomma, consultando la “lista” si eviteranno situazioni molto spiacevoli come ad esempio rovinare una bella amicizia a causa del sesso.