Come chiedere scusa al partner? Questa è una delle domande che rimbombano nella testa senza sosta ogni volta che, vuoi a causa degli sbalzi umorali, vuoi a causa delle gelosie alcune volte non giustificate, si litiga con la propria dolce metà. E allora, come rimediare agli errori commessi e lasciare alle spalle tutte le difficoltà?

Prima di scoprire i consigli, vi è un punto di partenza da avere bene a mente: se la vostra metà è un uomo, sappiate che dopo dieci secondi dal litigio, lui lo ha già dimenticato perché starà sicuramente pensando a dove ha messo gli occhiali da sole (che ha sulla testa). Ecco alcuni consigli divertenti ed interessanti che consentiranno a ogni donna di ritornare ad avere la possibilità di arrabbiarsi ancora.

  1. Romantica. Dopo averlo contattato telefonicamente, magari via sms, potete invitare il partner a cena nel ristorante preferito e preparargli una sorpresa come ad esempio un mazzo di fiori con un bigliettino romantico nel quale la parola “scusa” sovrasta ogni altra frase. L’importante è essere sincere e, durante la cena, non aprire il discorso per mostrare che il litigio è stato lasciato alle spalle.
  2. Realista. Senza fare troppi giri di parole, si può invitare il proprio partner in un luogo tranquillo e parlare, aprendo il discorso senza filtri e senza freni. Al termine della conversazione, apprese tutte le ragioni e appurati i punti di vista, è fondamentale chiedere scusa guardando fisso negli occhi l’altra persona così da investire quel momento di serietà.
  3. Raffinata. Soprattutto per le donne più orgogliose, chiedere scusa non è mai un gesto facile da compiere. In questo caso si può, semplicemente, affidare ad un post-it o a un bigliettino la scelta di presentare all’altra persona quella parola così difficile da dire. Il foglio può essere lasciato sulla macchina o sulla tazza della colazione della mattina, così da evitare il contatto e ricominciare direttamente a vivere normalmente dopo quel momento.