Tenerlo sulle spine, mostrare un atteggiamento seducente ma non troppo sfacciato e soprattutto giocarsi bene le proprie carte: per colpire un uomo e riuscire a conquistarlo qualche tattica non fa mai male.

Anche se spesso ci si sente dire che spontaneità e naturalezza vincono su tutto è meglio ricordarsi che, specie agli inizi, quando ci si conosce pochissimo o addirittura non ci si conosce affatto, è meglio rispettare le regole della seduzione che impongono un certo tipo di comportamento.

Per conquistare un uomo e riuscire ad attirare la sua attenzione, è necessario dunque saper flirtare nel modo giusto e lasciarsi guidare dalla voglia di giocare: la seduzione, si sa, è un’arte tutta da imparare ed è decisamente meglio fare pratica sul campo piuttosto che in lunghe disquisizioni con le amiche di sempre.

Ecco allora le regole da tenere a mente per riuscire a colpire un uomo.

  • Pensare come lui. Ebbene sì, per conquistare un uomo, almeno all’inizio, bisogna essere in grado di pensare come lui. Dunque niente eccessive complicazioni, paranoie o aspettative sul futuro ma assoluta concentrazione sull’attimo presente e su quella scintilla che potrà accendere la passione.
  • Essere ironiche. Altra regola importante è quella di conservare un atteggiamento leggero e soprattutto ironico. Prendersi troppo sul serio rischierebbe di far apparire ridicole o, peggio, pesanti. Bisogna saper scherzare e stare al gioco, lasciarsi punzecchiare e punzecchiare a propria volta in modo divertente ma sottile.
  • Mostrarsi sicure. Difficilmente una donna che non è sicura di sé saprà colpire un uomo. Sentirsi e mostrarsi sicure è un aspetto determinante. Il motivo? Non si può fingere di essere sicure se non lo si è davvero, il risultato, altrimenti, sarebbe penoso. Prima di partire alla conquista di un uomo, allora, è bene imparare ad amarsi per ciò che si è. Una volta raggiunta la propria sicurezza, però, guai ad ostentarla. Essere eccessivamente sfrontate o sfacciate potrebbe far scappare anche l’uomo potenzialmente più interessato del mondo.
  • Tenerlo sulle spine. Lo insegnavano già le nostre nonne ai loro tempi: gli uomini vanno tenuti sulle spine. Una conquista troppo facile infatti farebbe perdere loro il piacere della sfida. In generale è una legge valida sia per gli uomini che per le donne: capita sempre di sentirsi maggiormente attratti proprio da chi ci sfugge piuttosto che da chi si rende troppo disponibile.
  • Mettere in luce i propri punti di forza. Un’altra astuzia utile per colpire un uomo può essere quella di spostare la sua attenzione su quelli che si ritengono i propri punti di forza: che siano il sorriso, le gambe piuttosto che le mani, infatti, è bene saper sfruttare al meglio i propri pregi per catturare il suo interesse.
  • Muoversi nel modo giusto. Infine, sempre a proposito di corpo, attenzione anche ai segnali che si mandano attraverso il linguaggio non verbale. La seduzione infatti è fatta di piccoli ma inequivocabili gesti in grado di far cedere (quasi) tutti gli uomini. Accavallare le gambe in modo sexy, passarsi una mano tra i capelli sciolti o mordicchiarsi le labbra sono segnali che denotano un interesse sessuale nei confronti di chi ci sta davanti.