Come cucinare la zucca? Tante idee per utilizzare in cucina l’ortaggio simbolo dell’autunno: ecco come cucinare la zucca per la pasta, per gli gnocchi (con cottura in padella oppure al forno), in abbinamento con salsiccia, tagliata a fette o cubetti e, infine, come ingrediente principale dei dolci. Dolce ma no troppo, la zucca è un toccasana per l’organismo e andrebbe consumata spesso. Di seguito 5 ricette con la zucca per servirla come antipasto, primo, secondo, contorno e dolce.

Zucca gratinata

shutterstock_482445862Tagliate a fette non eccessivamente spesse 1 chilo di zucca dopo aver tolto i semi ma non averla sbucciata. Disponete su una teglia da forno, salate e pepatela. A parte preparate un trito con erbe aromatiche come salvia, rosmarino e timo frullandole con tre fette di pancarrè e due cucchiai di parmigiano. Distribuite su tutta la superficie della zucca quindi irrorate con abbondante olio extravergine d’oliva. Infornate a 200° per 20 minuti quindi servite.

Vellutata di zucca e castagne

shutterstock_489714544Incidete 200g di castagne e lessatele in abbondante acqua bollente quindi sbucciatele e tenetele da parte. Pulite 500g di zucca togliendo semi, filamenti e buccia quindi tagliatela a pezzi non troppo grossi. In una pentola dai bordi alti fate riscaldare alcuni cucchiai di olio extravergine e unite un trito fine di due scalogni, un rametto di rosmarino e alcune foglie di salvia. Quando inizierà a dorare aggiungete la zucca e le castagne fate insaporire quindi coprite con del brodo vegetale. Cuocete dal bollore per 20 minuti circa o fino a quando la polpa non sarà morbida. Frullate quindi finemente con un frullatore ad immersione fino ad ottenere una crema liscia e senza grumi. Salate, pepate e insaporite con una macinata di noce moscata solo alla fine. Servite caldissima.

Pasta con la zucca

shutterstock_494864374Tagliate 300g di zucca pulita a dadini. Affettate finemente uno spicchio d’aglio e tritate un mazzo di erbe aromatiche miste (rosmarino, timo, salvia, maggiorana, erba cipollina). In una padella larga fate scaldare alcuni cucchiai d’olio extravergine quindi unite l’aglio e il trito aromatico. Dopo pochi minuti aggiungete la zucca, salate leggermente, e fate insaporire rigirando spesso. Aggiungete un mestolo di acqua calda e cuocete per quindici minuti coperto. La zucca dovrà essere cotta ma non sfatta. Cuocete in abbondante acqua salata 350g di pasta corta bene al dente quindi scolatela e saltatela velocemente in padella con il sugo. Spolverizzate con delle mandorle sgusciate e tritate finemente quindi servite.

Gnocchi di zucca

shutterstock_319296545Pulite 600g di zucca dai semi e filamenti, sbucciatela e tagliatela a fette. Infornatela a 180° per 15 minuti circa in modo che diventi morbida. Setacciate quindi la polpa leggermente tiepida fino ad ottenere una purea. Unite 1 uovo, 100g di farina, 100g di parmigiano e una presa di sale poi lavorate l’impasto che rimarrà comunque un po’ morbido. Portate ad ebollizione abbondante acqua salata e con un cucchiaio aiutatevi a far cadere nell’acqua gli gnocchi. Appena verranno in superficie scolateli con una schiumaiola e versateli in una pentola dove avrete fatto sciogliere 100g di burro assieme ad alcune foglie di salvia. Fateli insaporire e servite con ulteriore parmigiano grattugiato.

Torta morbida di noci e zucca

shutterstock_491250289Tagliate a pezzi 150g di zucca e cuocetela al vapore, poi una volta tiepida riducetela in purea. In una pirofila setacciate 80g di farina 00 assieme a mezza bustina di lievito quindi unite 100g di zucchero di canna grezzo, 60g di noci finemente tritate, la buccia di un limone grattugiata, un pizzico di cannella in polvere e uno di zenzero. Mescolate bene tutti gli ingredienti. A parte sbattete un uovo con 30ml di latte e 60ml di olio di girasole. Unite questi ultimi ingredienti a quelli secchi e versate il composto in una teglia rettangolare rivestita con carta da forno. Infornate a 180° per 40 minuti quindi sfornate e fate raffreddare del tutto prima di servire accompagnando eventualmente con della panna montata o con della crema inglese.