Si avvicina la festa più spaventosa dell’anno: se per il 31 ottobre avete deciso di dare un party con buffet o di organizzare una cena con tanto di portate, meglio iniziare a pensare come decorare la tavola di Halloween.

In questa festa, infatti, è fondamentale l’atmosfera che si viene a creare in casa, non solo per i bambini che amano mascherarsi, truccarsi, fare lavoretti e darsi agli scherzi in questi giorni, ma anche per gli adulti.

Tra le decorazioni per la tavola e per la casa, naturalmente, non può mancare una grande protagonista di stagione come la zucca, in particolare nella tipica versione intagliata, tuttavia sono tante le idee per decorare con centrotavola, ma anche segnaposto e mise en place.

Vediamo, allora, grazie anche a delle foto da cui lasciarsi ispirare, come decorare la tavola di Halloween.

Arancione e nero. I colori tradizionali di Halloween sono senz’altro il nero e l’arancio, e ad essi ci si può ispirare per decorare la tavola e per apparecchiare. Facile l’abbinamento con il bianco, che si può utilizzare per la tovaglia. Per il centrotavola puntate su zucche intagliate o su composizioni di candele arancioni e nere.

 

I colori dell’autunno. In alternativa, se si desidera qualcosa di meno marcato e più chic, si possono scegliere i colori dell’autunno e utilizzare la zucca come simbolo di Halloween per decorare la tavola insieme a rami con bacche e melagrane. Scegliete colori caldi e lasciatevi ispirare da materiali naturali come il legno e la iuta.

 

Centrotavola. Se volete rendere davvero raccapricciante la tavola di Halloween dovete creare un centrotavola che attiri l’attenzione. Ecco qualche idea facile da realizzare. Potete acquistare dei fiori finti, per esempio rose, e dipingerli di nero con una bomboletta spray. O ancora acquistare delle rose bianche e applicare sopra ragni, lombrichi, larve e insetti di ogni genere di gomma nera. O ancora procurarvi un finto teschio e utilizzarlo come vaso per un mazzo di tetri fiori.

 

Candele. Le candele non possono mancare a tavola per creare atmosfera. Fondamentale, però, fare attenzione che siano posizionate in modo da non infastidire lo svolgimento del pasto e che siano lontane dal raggio di azione di bambini e animali domestici. Avete in casa le classiche candele bianche e volete renderle spaventose? Fate colare su di esse la cera di una candela rossa, e poi infilzatele con spilli e chiodi, il risultato horror è garantito.

 

Segnaposto. Anche i segnaposto possono contribuire ad arredare la tavola di Halloween. Piccoli teschi che tengono tra i denti un cartoncino con il nome dell’invitato, bamboline voodoo puntaspilli con il nome oppure piccoli pipistrelli in cartone nero con il nome scritto in bianco, da incastrare tra i rebbi della forchetta, non c’è limite alla fantasia.

 

Portatovaglioli. Infine, anche il portatovagliolo può fare la sua parte nella decorazione della tavola, sfruttando il tema horror di Halloween. Un’idea economica e molto divertente? Fermare il tovagliolo con i denti delle dentiere di plastica da vampiro che tanto facilmente si trovano in cartolerie e negozi di casalinghi o giocattoli in questo periodo dell’anno.